breaking news
  • 13/04/2021 17:29 Serie A2: doppio Nikao non basta, il Monastir batte la Lazio 3-2 nel recupero del girone B
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta

27/02/2021 21:38

Il Videoton non si ferma più: settebello al Monferrato, cremaschi che avanzano in seconda posizione

Il Videoton non si ferma: più forte delle assenze, più forte degli infortuni, più forte degli avversari.

I rossoblù scendono in campo con la fame necessaria per vendicare il beffardo pareggio subito in rimonta a Monferrato e mettono subito le cose in chiaro con un primo tempo semplicemente perfetto.

Le rotazioni di mister De Ieso sono condizionate dalle indisponibilità di Porceddu e Pagano, a cui si è aggiunto lo stiramento rimediato da Di Maggio in allenamento: si alza il minutaggio dei giovani cresciuti nel settore giovanile rossoblù, ma grazie alle grandi prestazioni dei giovani (Poggi, Martinelli e Usberghi super) e ai rodati meccanismi di squadra, il Videoton gioca una prima frazione da applausi.

All'intervallo il parziale è di 4-0 per i cremaschi: la ripresa si accende con gol in sequenza, ma i rossoblù sono grandi nel mantenere sempre le distanze e condurre in porto il match.

Brilla un grande Usberghi, autore di una prova importante, impreziosita da due gol e due assist; decisiva la tenuta mentale nei momenti-chiave, con il Monferrato in forcing nel tentativo di riaprire il match sui parziali di 4-1, di 5-2 e di 6-3, ma con un Videoton ancor più forte nell'allungare ogni volta, rispettivamente sul 5-1, sul 6-2 e sul 7-3 finale.

LA CRONACA - La gara è inizialmente poco spettacolare e molto spigolosa: tanti contrasti, numerose verticalizzazioni e poche azioni manovrate, ma i rossoblù si confermano cinici, belli e concreti nelle occasioni costruite.

Il vantaggio cremasco porta la firma di Usberghi, in costante crescita e tra i protagonisti assoluti dall'inizio del 2021: bello scambio con De Freitas, che gli restituisce il pallone sulla destra, con Usbe bravo a calciare in rete col mancino sul secondo palo per l'1-0.

I rossoblù non allentano la tensione, concedono solamente una chance al Monferrato e trovano il meritato raddoppio: da manuale l'uno-due costruito sulla sinistra da De Freitas e Maietti, con il Cobra che restituisce al cento il pallone per il 2-0 messo in rete dal brasiliano.
La gara prosegue equilibrata e con il Videoton in controllo: i cremaschi non rischiano nulla e affondano il colpo nel finale di frazione.

Lopez scaraventa in porta un missile mancino, capitalizzando al meglio la situazione da palla inattiva per il 3-0 a 3 minuti dal termine. Maietti firma il 4-0 intercettando una giocata forzata degli ospiti, che hanno cercato una verticalizzazione troppo veloce, e involandosi in rete solo contro il portiere.

Primo tempo da rullo compressore per il Videoton!

Nella ripresa il Monferrato, come prevedibile alza ritmo di gioco e intensità del pressing: le occasioni da rete costruite dagli ospiti crescono progressivamente di frequenza e pericolosità.
Dopo un palo colpito da posizione defilata e un paio di altre conclusioni velenose, il Monferrato si gioca il portiere di movimento: gli ospiti rischiano molto con un retropassaggio lungo uscito di un soffio dalla porta sguarnita, ma offensivamente trovano il varco giusto che vale il 4-1.

Immediata la reazione del Videoton, con mister De Ieso che si gioca a sua volta il portiere di movimento per contenere il 6° uomo dei piemontesi: gli spazi aumentano, così i ribaltamenti di fronte e la gara si accende. Il Monferrato spinge per il raddoppio che riaprirebbe il match, ma è il portiere di movimento del Videoton ad andare a segno.

Strepitosa l'accelerazione di Poggi, che si avventa un pallone lungo: perso per tutti, ma non per lui, che si guadagna il corner da cui nasce l'azione del 5-1, con lo stesso Poggi bravo a servire Usberghi per il quinto gol cremasco; controllo in area, finta di personalità e appoggio in rete per una doppietta da applausi.

Il Monferrato non molla e spinge ancora: la pressione piemontese porta al 5-2 e a un nuovo forcing a 8 minuti dal termine. Il Videoton mostra però una tenuta mentale e di squadra incredibile, resistendo agli attacchi piemontesi e trovando il gol del 6-2: un vero cioccolatino quello di Ghezzi che disegna una perfetta parabola a giro, scoccata dal limite della propria area.

Il Videoton ha la chance di allungare con la ripartenza guidata da De Freitas, ma Poggi perde l'attimo per la conclusione e l'occasione sfuma. Il Monferrato non molla e con una combinazione veloce da fuori trova il gol del 6-3.

I giovani rampanti cremaschi, però, non allentano la tensione e firmano un contropiede da manuale, nato dal blitz sulla destra di Usberghi, bravo a servire a Poggi il pallone appoggiato in rete per il 7-3 a quattro minuti dal termine. Nel finale tanta intensità, ma pochi eventi: De Freitas manca il gol a porta vuota, Maietti manca il bersaglio dalla distanza, ma alla sirena il tabellone recita 7-3.

 Ufficio Stampa Videoton Crema