Italservice Pesaro, Pizza è ottimista: “L’ACCS? Sembra un’impresa! Giocare certe gare ci carica..."

Testa all’Europa per l’Italservice Pesaro. Testa all’ACC di Ricardinho e Velasco, testa rivolta a caccia di un’impresa. Traspare ottimismo da parte del presidente Lorenzo Pizza, già in fibrillazione per il prestigioso appuntamento che attende la sua squadra, come si può tranquillamente intuire dalle parole rilasciate dal massimo dirigente pesarese, nell’intervista all’addetto stampa dei campioni d’Italia.

-Presidente, una bella vittoria contro la Feldi Eboli, per dare continuità al successo contro Mantova.

“Stiamo vivendo un momento favorevole e molto positivo. Siamo contenti e soddisfatti del lavoro che stanno facendo l’allenatore ed i giocatori.  Un lavoro che sta pagando. La squadra sta iniziando a scaldarsi, per entrare in forma nei momenti decisivi della stagione. Tra gennaio e marzo, infatti, ci si gioca l’accesso alle Final Eight di Champions League, Coppa Italia e Serie A”.

A proposito di Champions League, sabato la sfida all’ACCS di Ricardinho e Velasco.

“La Champions ha un fascino particolare. Prima di arrivare in Serie A non potevo immaginare quanto fosse affascinate l’Europa. Poi, col passare del tempo, me ne accorgo sempre di più. E’ il nostro secondo anno in questa competizione; è qualcosa di straordinario che ci tocca il cuore. Le finali per lo Scudetto o per la Coppa Italia sono fantastiche, ma giocare una finale di Champions sarebbe qualcosa di stratosferico”.  

Tornando alla partita, il presidente si dice fiducioso…

“Ho fiducia nell’allenatore e nei ragazzi. Sembra un’impresa contro una delle squadre più forti del mondo, ma noi siamo ottimisti di natura. Questa gara ci dà tantissimi stimoli, carica ed energia…”.  

 

Ufficio Stampa Italservice Pesaro