Italservice Pesaro, sabato si torna in campo. Salas mostra la via: “C'è una vetta da difendere”

Mentre attendiamo di scoprire se "i nostri" Miarelli e Tonidandel strapperanno con la maglia dell’Italia l’accesso a Euro 2022 (oggi c’è Italia-Belgio, ore 19 e diretta televisiva sui Raisport), insieme al “Cholito” Salas raccontiamo come è stata vissuta la sosta del campionato in casa Italservice.

“Siamo carichi a mille per l’ultima e decisiva parte di stagione. Non vediamo l’ora di tornare a giocare dopo la settimana di sosta, questa pausa è stata utile per rifiatare e recuperare un po’ di energie. In questi mesi abbiamo giocato tanto, serviva ricaricare le pile”.

Si riparte sabato, alle 16 visita alla Sandro Abate Avellino e c’è una vetta da difendere: “Dopo tutti gli sforzi che abbiamo fatto per rimontare l’Acqua&Sapone, sarà importante ma allo stesso tempo difficile chiudere in testa la regular season. Ci mancano solamente quattro partite, tutte complicate, ma siamo carichi e pronti”.

Ecco la solita, immensa garra del nostro numero 8. Salas, specialmente in queste ultime settimane, è stato uno dei migliori e, conoscendolo, non ha nessuna intenzione di mollare la presa: “Se la squadra vince, io sono contento. Devo ammettere di sentirmi nuovamente in ottima forma, questo perché durante la settimana lavoriamo sodo e diamo, sempre, il 100%. Sabato ci attende una gara difficilissima, conosciamo il valore della Sandro Abate e già all’andata ci hanno messo molto in difficoltà. A noi però piacciono questo tipo di sfide e cercheremo di arrivare più pronti possibile”.


Ufficio Stampa Italservice Pesaro