breaking news

22/12/2020 22:30

Josiko ne fa due e la Meta torna a sorridere: gran secondo tempo e l'Aniene va ko

Non per i deboli di cuore la straordinaria vittoria, questo pomeriggio, della Meta Catania Bricocity. Una vittoria pazzesca arrivata negli ultimi sette minuti di gioco e frutto di una super rimonta, dopo il doppio vantaggio di Aniene ad inizio ripresa. Privi del capitano Carmelo Musumeci, la Meta Catania Bricocity partiva bene, trovando anche il vantaggio grazie all’asse Rossetti-Josiko, con la rete sotto porta dello spagnolo. Aniene però reagiva: prima trovava il pari con Cabeca e verso la fine del primo tempo pescava il jolly con Anas. Meta Catania Bricocity che però sprecava tanto, soprattutto nel primo tempo, buttando alle ortiche super occasioni con Suton, Messina e clamoroso palo di Venancio.

Nella ripresa il rigore per Aniene trasformato ancora da Cabeca che mandava in tilt i piani di coach Samperi. Questo però svegliava i ragazzi rossazzurri che per sette minuti schiacciavano la formazione in maglia nera nella loro metà campo. Superbo l’ingresso di Maurizio Silvestri che riapriva la gara, devastante l’impulso di Josiko che bucava per il 3-3. La Meta Catania Bricocity a questo punto e sulle ali dell’entusiasmo premeva sull’accelleratore: Aniene andava in corto circuito e Javi Roni si beccava il rosso, che risulterà decisivo. Sulla punizione e con la superiorità numerica, cinica e spietata la formazione etnea col giro palla giusto pescava il colpo del sorpasso con il cecchino Baisel al sesto centro stagionale. Stavolta il gol non viene annullato come ad Avellino e rossazzurri in vantaggio.

Sulla disperata ricerca del pareggio di Aniene, ecco il colpo del k.o: stavolta a firmarlo è il portiere Ricordi, al primo gol in serie A, intercetto perfetto e rete pregevole dalla sua porta con tanto di rabbia e lacrime per il numero 12 rossazzurro. Finiva cosi 5-3 una gara stupenda, al cardiopalma e ricca di emozione. Quinta vittoria per la Meta Catania Bricocity, 15 punti in classifica e soprattutto striscia positiva in casa che continua portando il bottino a tre vittorie consecutive al Palavolcan.

META CATANIA-ANIENE 5-3 (pt 1-2)
META CATANIA: Manservigi, Ricordi, Dovara, Sanz, Messina, Rossetti, Silvestri, Venancio, Suton, Quintairos, Baisel, Tomarchio, Josiko, Rinaudo. All.Samperi
ANIENE: De Filippis, Mariano, Anas, Raubo, Schininà, Taloni, Battistoni, Pilloni, Biscossi, Pezzin, Javi Roni, Cabeca. All. Micheli
ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Giovanni Beneduce (Nola), crono: Fabio Cozza (Cosenza)
MARCATORI: pt 1’10” Josiko (M), 3’00 Cabeca (A), 14’00” Anas (A), st 6’22” Cabeca (A), st 8’50” Silvestri (M), 9’30” Josiko (M), 17’30” Baisel (M)
NOTE: ammoniti Messina (M), Ricordi (M), Schininà (A), Taloni (A), Quintairos (M), Javi Roni (A), Sanz (M). Espuslo al 17’ del s.t. Javi Roni (A) per somma di ammonizioni. 

 

Ufficio Stampa Meta