breaking news
  • 13/04/2021 17:29 Serie A2: doppio Nikao non basta, il Monastir batte la Lazio 3-2 nel recupero del girone B
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta

31/03/2021 14:10

Junior, l'eterno goleador: ''Che gioia segnare cinque reti in un colpo. Ma ora occhio al Molfetta''

Un campione intramontabile, una splendida cinquina nel recupero di martedì sera contro il Bitonto. Stiamo parlando di Ivan Alves Junior, brasiliano della Real Dem che, a 48 anni compiuti, dimostra di essere ancora un grande icona di questa disciplina sportiva. Junior commenta il suo momento e quello della squadra abruzzese impegnata nel girone G di serie B e con la quale, in passato, vinse pure una Coppa Italia e due campionati.

“Che dire, ho realizzato cinque gol in un match vivendo una sensazione unica perché non capita tutti i giorni. Ho sfruttato tutte le occasioni mettendo il pallone in porta. Purtroppo abbiamo ancora due assenze importanti, mi riferisco a Vinicius e Dodò che sono dei calciatori molto esperti e che sono ancora infortunati. Quando entreranno loto due – scherza ma fino ad un certo punto Junior- andremo a ricostituire il quartetto più vecchio d’Italia assieme pure al portiere con quasi 200 anni in quattro! Comunque la squadra sta crescendo a livello di prestazioni e questo è importante”.

Tanto lavoro per raggiungere i play off. Obiettivo che sembra alla portata della Real Dem

“Lavoriamo tanto in settimana e i miglioramenti si vedono. Abbiamo fatto dei piccoli passi in avanti e ci stiamo rendendo conto che possiamo farcela: il nostro traguardo ora sono i play off”.

 

Prossimo avversario le Aquile Molfetta da affrontare sabato prossimo in terra pugliese al "PalaPoli".

“Non conosco bene le squadre e i calciatori di questo campionato. So che il Molfetta è una bella squadra con validi giocatori. Speriamo di riuscire a disputare una bella gara al cospetto di una formazione che sta lì su in testa alla classifica da inizio campionato. Giocheremo su un campo difficile, ma vogliamo uscire con un risultato positivo”.


emme.elle