breaking news New
  • 05/03/2021 22:13 #RecuperiA2: pari tra Vip Altamarca e Mediterranea, vince il Santu Predu
  • 05/03/2021 21:59 Guto e Salas spingono la Roma: 5-3 alla Lazio nel derby della Capitale
  • 05/03/2021 18:38 #SerieA2: giocatori convocati in Nazionale, rinviata la sfida tra Napoli e Bernalda
  • 05/03/2021 18:36 Nicolodi-Japa Vieira, l'Italia vola in Finladia: azzurri avanti 2-0 all'intervallo
  • 05/03/2021 13:23 #SerieA2: il derby capitolino apre la diciottesima giornata. Alle 20 c'è Lazio-Roma

14/01/2021 21:07

L'emozione del debutto non si dimentica. Bonventre: "Il mister ci vede all'altezza dei titolari"

Per un giovane, seppure proveniente da altre esperienze anche di Serie A, contribuire alla vittoria di una partita ed esordire con la propria squadra è sempre motivo di orgoglio e di crescita sportiva. Alessandro Bonventre, di Melilli, 19 anni e pivot del Megara Augusta in Serie B ha avuto il suo momento di gloria scendendo in campo contro la Pro Nissa e contribuendo a portare a casa tre punti importanti per i neroverdi.

“Essere chiamato dal mister e' sempre motivo di orgoglio. Sono contentissimo del mio esordio e spero di entrare anche le prossime volte e magari decidere le partite con un gol - ha detto. - C’è sempre un pizzico di emozione quando si esordisce, ma quello che conta è sapere che mister Trotolo, in base all'impegno di noi giovani, ci vede all'altezza dei giocatori della prima squadra e ci dia la possibilità di esprimerci in campo. Il Megara Augusta è una bella squadra ed ha tutti i numeri per arrivare molto in alto”.

Ufficio Stampa