L’Italservice Pesaro cade in extremis a Matera, servirà la bella per decretare chi passerà il turno

Termina 5-4 per il Signor Prestito CMB Matera, gara-2 dei quarti di finale dei playoff scudetto. E’ successo di tutto in Basilicata, una partita dalle mille emozioni. I rossiniani sono partiti forte, andando avanti 2-0 (autogol di Neto e Tonidandel), poi è arrivata la reazione e la conseguente rimonta lucana. All’intervallo ci si va sul 3-2: risultato ribaltato.

Nella ripresa il copione è lo stesso: De Oliveira e Honorio firmano pareggio e sorpasso biancorosso. La squadra di Colini prova a difendere il risultato ma il CMB non ne vuole sapere di mollare. Ramon su punizione fa 4-4 e a 59’’ dalla sirena Santos trova la zampata vincente del 5-4.

Per stabilire la trionfatrice dei quarti e la qualificata alle semifinali per lo scudetto servirà lo spareggio. Si decide tutto sabato al Pala Nino Pizza, orario ancora da definire. Servirà un Pesaro più duro, specie in fase difensiva.

SIGNOR PRESTITO CMB-MATERA – ITALSERVICE PESARO 5-4 (pt 3-2, andata 2-5) 
SIGNOR PRESTITO CMB MATERA: Weber, Garrido, Neto, Pulvirenti, Santos, Galliani, Well, Perrucci, Ramon, Arvonio, Cesaroni, Bizjak, Romagnoli, Strippoli. All. Nitti
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Honorio, Canal, De Oliveira, Jefferson, Tonidandel, Ceccolini, Fortini, Salas, Borruto, Taborda, Del Grosso, Vesprini, Guennounna. All. Colini
ARBITRI: Cozza di Cosenza, Caracozzi di Foggia. Crono: De Candia di Molfetta.
MARCATORI: pt 2'45" autorete di Neto (IP), 5'54" Tonidandel (IP), 9'25" Ramon (SP), 10'10" Santos (SP), 11'44" Pulvirenti (SP), st 1'10" De Oliveira (IP), 2'21" Honorio (IP), 12'29'' Ramon (SP), 19'01'' Santos (SP).
NOTE: ammoniti Pulvirenti (SP), Jefferson (IP), Neto (SP), Canal (IP), Honorio (IP), Strippoli (SP)

 

Ufficio Stampa Italservice Pesaro