breaking news New

20/02/2021 13:06

La Divisione conferma la nostra Anteprima: il Bubi Merano si ferma, rinviate ben cinque partite!

“Roma, abbiamo un problema”, scrivevamo stamattina nella nostra anticipazione con cui abbiamo aperto la giornata.

O meglio, “Roma, avevamo un problema”, se la possiamo mettere così da un punto di vista… dispositivo, visto che con il comunicato ufficiale n.678 (LEGGI QUI) pubblicato appositamente questa mattina, la Divisione Calcio a 5 ha recepito la situazione che si è venuta a creare a Merano a seguito dell’ordinanza del presidente della Provincia Autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher (la n.8 del 17 febbraio), ed ha disposto il rinvio d’ufficio delle cinque partite del girone A del campionato di Serie A2, che il Bubi avrebbe dovuto giocare tra oggi (ad Arzignano) e il prossimo 6 marzo (ad Aosta).


Dunque, da piazzale Flaminio viene suggellata la fondatezza delle nostre anticipazioni, con una disposizione che purtroppo certificherà l’assenza momentanea del club di Antonio Calovi dalle competizioni. E con ogni probabilità, a rischio ci sarebbe anche la sfida con l’Arzignano del 9 marzo, successiva cioè al termine della disposizione governativa altoatesina, che solo dal’8 marzo consentirà (sempre si i valori del contagio saranno rientrati in virtù di questo lockdown territoriale) gli spostamenti dei cittadini nell’ambito della provincia e fuori dai confini della stessa.


Le cinque partite rinviate sono:

- Arzignano-Bubi Merano (16ª giornata di oggi)

- Prato-Bubi Merano del 23 febbraio (recupero della 2ª giornata)

- Bubi Merano-L84 del 27 febbraio (17ª giornata)

- Milano-Bubi Merano del 2 marzo (recupero della 4ª giornata)

- Aosta-Bubi Merano del 6 marzo (18ª giornata)


La Divisione Calcio a 5 disporrà nei prossimi giorni l’integrazione al corposo calendario dei recuperi già pubblicato nelle scorse settimane.