La Futura mette il turbo in Sicilia: poker al Mascalucia. Cividini (tripletta) segna sempre lui

Vince ancora la Futura, stavolta sul campo del Mascalucia. Quarto successo di fila per mister Fiorenza che, anche stavolta, ringrazia bomber Cividini che con la sua tripletta, insieme al timbro del giovane Sgrò, calano il poker in terra siciliana.

Da segnalare ancora una volta l’assenza di capitan Pannuti per infortunio e quella di Zamboni, a mezzo servizio, ma comunque in panchina. Buono l’arbitraggio.

Una vittoria che consente ai gialloblù non solo di conservare la vetta della classifica, ma anche di allungare virtualmente su Città di Palermo e Megara Augusta, entrambe sconfitte. Ha vinto ancora invece il Catanzaro, potenzialmente l’unica che potrebbe superare la Futura al comando anche perché unica imbattuta di questo girone H.

I ragazzi di mister Fiorenza riprenderanno la preparazione, con la testa già rivolta a sabato prossimo per il match in casa del Real Augusta.

Ufficio Stampa Polisportiva Futura