breaking news
  • 29/05/2022 11:32 Under 17 fase nazionale, girone 2: Five To Five-OR R.Emilia 1-1, Fenice-ACSS Mondolfo 5-0
  • 29/05/2022 09:10 Under 15, fase nazionale: primi turno dei gironi 1, 3 e 4, e seconda giornata del girone 2
  • 29/05/2022 09:09 Under 17, fase nazionale: primi turno dei gironi 1, 3 e 4. Il girone 2 in campo ieri
  • 29/05/2022 09:08 Under 21 Nazionale, playoff: si giocano oggi le gare di andata dei quarti di finale
  • 28/05/2022 17:10 Serie C1 Umbria: la finale playoff termina 3-3 (dts). Gadtch 2000 agli spareggi nazionali

11/05/2022 10:00

La matricola terribile Viagrande punta i playoff nazionali. Di Mauro: “Comunque vada sarà una festa”

Il Viagrande strappa il pass per la finale con il girone A grazie al successo ottenuto nel derby catanese contro Lavanderia Caterina Catania. La compagine etnea, da neopromossa, si prepara alla sfida con il Villaurea che vale l’accesso alle fasi nazionali di play-off. A fare il punto della situazione è capitan Santi Di Mauro.

Contro la Lavanderia Caterina Catania non era sicuramente una semifinale scontata, non lo è mai, ma siete stati in grado di portare a casa una preziosissima vittoria che vi spalanca le porte della finale contro il girone A…

“Certo, soprattutto quando si arriva alle fasi finali non esistono partite scontate, ma sono vere e proprie finali, dove tutto può succedere e spesso i valori e i punti di classifica non contano più. abbiamo preparato bene la partita grazie ad un minuzioso lavoro del nostro mister e tutto è andato per come sperato, anzi, forse anche meglio”.

Affronterete un Villaurea che sta vivendo una grande stagione e, come voi, ha chiuso al secondo posto la regular-season...

“Sì, il Villaurea ha fatto una stagione straordinaria proprio alla pari della nostra. Sarà sicuramente una finale emozionante e combattuta tra due squadre che meritano di giocare questa importante match. Ci arriviamo bene e ci aspettiamo una partita corretta nella quale sicuramente avrà la meglio chi saprà gestire opportunamente ogni situazione, soprattutto a livello di carica emotiva”.

Girone B tostissimo, con tante formazioni che hanno dato vita ad un campionato equilibrato nella sua parte alta. Quale è stato il vostro “segreto” per riuscire ad arrivare fino in fondo e chiudere la regular-season al secondo posto…

“Il gruppo, senza dubbio, ma anche una società che non ci ha mai fatto mancare nulla, e poi l'umiltà. Abbiamo affrontato il campionato e le singole partite sempre con l'umiltà di una neopromossa pur avendo degli ottimi valori tecnici e il giusto mix tra giocatori esperti e giovani talentuosi. Il nostro obiettivo è sempre stato una salvezza tranquilla e quindi nella seconda parte della stagione non avevamo sicuramente pressioni particolari dalla società per ottenere i risultati che poi sul campo sono arrivati”.

Il capitano conclude.

“Invitiamo tutti i nostri tifosi a seguirci anche in trasferta, in campo neutro, per sostenerci e vivere quella che comunque vada sarà una festa”.