breaking news

02/07/2022 19:50

La Polivalente non ha le dimensioni minime, il Comune non interviene: la Vis Gubbio rinuncia all'A2!

Tanto tuonò che alla fine piovve. E così, quelli che erano dei rischi ritenuti superabili, invece si sono rivelati ostacoli insormontabili: la Vis Gubbio non prenderà parte al prossimo campionato di Serie A2 impossibilitata a poter utilizzare un impianto con le dimensioni regolamentari stabilite per la categoria. Una decisione assurda per la causa ma inevitabile per gli effetti che avrebbe avuto l’obbligo di doversi spostare nell’area perugina per giocare le gare interne.


IL COMUNICATO UFFICIALE - La società Vis Gubbio Calcio a 5 comunica che ha deciso di rinunciare all’iscrizione al prossimo campionato nazionale di Serie A2 di calcio a 5. La dirigenza si è vista costretta a prendere questa difficile decisione a causa dell’impossibilità di disputare le gare interne a Gubbio. 


Secondo quanto stabilito dal comunicato ufficiale nr 1389 del 20/05/2022 della Divisione Calcio a 5 la Palestra Polivalente, che nelle ultime due stagioni aveva beneficiato di una deroga, non ha le dimensioni minime richieste dal “Regolamento Impianti e dei Campi di Gioco“ e ciò comporterebbe lo spostamento delle gare interne in altri comuni della provincia di Perugia, dove esistono impianti omologati, soluzione ritenuta impraticabile. 


La società esprime tutto il proprio rammarico per una questione, più volte sollevata, che l’Amministrazione Comunale non ha mai voluto affrontare in maniera risolutiva.