breaking news

09/06/2021 08:45

La Tombesi li saluta con amarezza: Silveira, Adami, Pizzo, Fabiano e Vilmar Pereira sono sul mercato

Un nuovo ciclo. E’ quello che si appresta ad inaugurare la Tombesi Ortona, che dopo aver disputare il primo turno dei playoff dell’ultima stagione di A2, si appresta a pianificare il programma dell’annata che si aprirà ufficialmente il prossimo primo luglio. E per quello che si delinea ci sarà da mettere mano ad un bel piano di interventi per restilizzare il roster di cui disporrà il confermato mister Daniele Di Vittorio: fin qui solo il rinnovo con Dario Dell’Oso, ma di contraltare sono ben cinque le partite certificate e tutte di grande impatto.


GLI ADDII - Dopo quattro anni si chiude il rapporto con Nikinha Silveira. Una scelta dolorosa, che amareggia e non poco il presidente Alessio Tombesi.


“Presa con grande rammarico. Non abbiamo potuto proseguire insieme questo percorso primo per questioni di ridimensionamento economico della società e secondo perchè era necessario aprire un nuovo ciclo”.


Anche per Rafael Adami il commiato arriva dopo quattro stagioni di onorata militanza. Non meno dolorosa la decisione di rinunciare anche a Renan Pizzo. 


“Anche Adami e Pizzo, al pari di Silveira, saranno sempre un pezzo del mio cuore, della società e di tutta la città di Ortona perché rappresentano coloro che insieme ad altri compagni, quattro anni fa hanno regalato l'A2 a questa città. Non dimenticheremo mai il loro amore per questa maglia, ma purtroppo - ribadisce patron Tombesi - è stata una scelta ahimé praticamente obbligata da fattori contingenti”.


In uscita anche Fabiano Assad e Vilmar Pereira. L’ex azzurro ha lasciato un segno importante sulla stagione contribuendo con la sua esperienza a far crescere in personalità il gruppo di Di Vittorio, mettendo a segno anche 17 reti, che lo hanno incoronato miglior realizzatore gialloverde. Anche per la Vipera un commiato non privo di amarezza: sette reti il bottino personale del pivot in poco meno di metà stagione, ma soprattutto pedina strategica che il tecnico ha saputo utilizzare con capacità per il coronamento degli obiettivi.