breaking news

15/06/2021 19:40

Le Anteprime viaggiano spedite! L84, Tuli e Cabeça sempre più vicini... ma non c’è due senza tre...

Che le sirene per il ritorno in Italia per Tuli si fossero accese già da qualche giorno, lo avevamo riportato fin dallo scorso 8 giugno (LEGGI QUI) anticipando tutti nel dare una notizia che gli amanti del futsal di qualità hanno solo potuto che apprezzare.

Un ritorno cercato, provato e voluto dalla L84 del presidente Bonaria e del direttore sportivo Falco, ed è un ritorno che sembra davvero, ad oggi, ad un passo dal concretizzarsi. Le parti sono molto vicine e sembra proprio che il nazionale marocchino classe 1992, ex Kaos, Real Rieti e Feldi Eboli, a stretto giro di posta possa essere ufficializzato portando a termine l’esperienza nella Liga e ritrovano la Penisola.

Ma la L84, per la sua prima storica stagione in Serie A, non è intenzionata a fermarsi qui. Anche Cabeça, così come Tuli, è a un passo dall’approdare in Piemonte, nel pieno rispetto di quanto avevamo anticipato il 25 maggio (LEGGI QUI) e il 9 di giugno (LEGGI QUI). Cabeça si è messo in mostra positivamente nel massimo campionato italiano con le divise di Mantova ed Aniene, dimostrandosi bomber prolifico che potrà senza dubbio fare al caso del quintetto di Volpiano.

E, come si dice in questi casi, non c’è due senza tre…  Sempre il 9 giugno scorso parlavamo di un giocatore con intrecci irpino-brasiliani e che, a parte le parentesi in Spagna e Belgio, è stato da sempre apprezzato in Italia dove ha vinto tantissimo. Anche su di lui quelle che prima potevano essere semplici voci, si stanno trasformando in qualcosa di molto più concreto. Aggiungiamo un altro indizio, il giocatore ha vinto anche una Coppa Intercontinentale (con il Carlos Barbosa agli albori della sua carriera) e, inoltre, per lui, si tratterebbe di un ritorno in Piemonte. A buon intenditor…