breaking news
  • 21/10/2021 09:52 Serie C1 Calabria: Sensation Profumerie-Cataforio 0-6 a tavolino

19/02/2021 17:51

Leandrinho ritrova (da ex) il Milano: l'Atletico Nervesa si gioca la Coppa Italia in due mosse

L’Atletico Nervesa si prepara alla doppia sfida con il Milano che tra domani e mercoledì mettere in palio punti fondamentali tanto in chiave-qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia quanto in proiezione primato, dove trevigiani e meneghini sono in corsa con L84, Massa e Arzignano per la promozione diretta in Serie A. Una doppia sfida speciale soprattutto per Leandro Alfonso, che tornerà a Milano alla guida di un Nervesa che si giocherà di fatto un match-ball per l'accesso intanto alla Coppa Italia. 


- Leandrinho, ti aspettavi da unico ex in campo (l'altro, Fabricio Urio, non ci sarà per squalifica) una partita così piena di significato?


“Di certo non mi aspettavo due partite cosi ravvicinate tanto importanti per restare la davanti per il campionato, con quella di mercoledi che può valere per la qualificazione in Coppa. Sicuramente saranno due partite dure che dobbiamo affrontare bene per portare a casa i punti che ci occorrono”.


- Domani primo atto, martedì il ritorno: come avete preparato questo doppio confronto sapendo comunque che la sfida in programma a Montebelluna sarà verosimilmente decisiva per la qualificazione alla Coppa?


“L’abbiamo preparata bene, con il mister, sapendo che queste due partite sono ritenute molto importanti per i nostri obiettivi stagionali”.


- Finora è stato un campionato davvero strano, a parte i rinvii il Nervesa ha avuto tante occasioni per andarsene in fuga ma ha sempre fallito gli appuntamenti che contano: c'è un perchè secondo te in questo tipo di comportamento?


“Quest’anno si sapeva che sarebbe stato un campionato diverso a causa del Covid. Il nostro cammino? A mio avviso l’unico rimpianto è quello di avere perso i punti a tavolino contro la L84, altrimenti saremmo stati in testa. Ma penso anche che stiamo facendo un percoreso bellissimo e lotteremo fino alla fine per provare a vincere il campionato”.