breaking news

16/02/2021 22:33

Lecco, una sconfitta inattesa: gli uomini di Parrilla si fermano nel posticipo col Val d'Lans

Si ferma a nove la striscia di vittorie consecutive del Lecco nel girone A di Serie B. I blucelesti di mister Pablo Parrilla sono stati sconfitti questa sera per 6-4 sul campo del Val d' Lans, gara valida per l'ottava giornata di ritorno. Una sconfitta condizionata dalle due espulsioni patite dagli lecchesi, Mentasti nel primo tempo e Castillo nel secondo, e Lecco che resta così a -2 dalla capolista Leon, mancando il sorpasso in vetta.

La gara si mette subito in salita, con il vantaggio piemontese firmato da Perino dopo pochi secondi. Il Lecco si riorganizza e al 5' è Joao a firmare il momentaneo 1-1. Passano due minuti e Mentasti si vede sventolare il secondo giallo della sua partita, ma i blucelesti sono bravi a tenere il risultato di parità nei minuti in inferiorità numerica. Il Val d'Lans passa però nuovamente in vantaggio al 14' con El Hajjam, chiudendo il primo tempo sul 3-1 grazie ad Airola.

Nella ripresa il Lecco prova a raddrizzare le sorti del match e sembra riuscirci al 3', quando Castillo dalla destra accorcia le distanze. Neanche il tempo di festeggiare che lo stesso bomber argentino riceve la sua seconda ammonizione, raggiungendo Mentasti negli spogliatoi. I padroni di casa sfruttano l'uomo in più e tornano a +2 con il 4-2 di Perino. Il Lecco spinge e costringe Gioanetti agli straordinari, subendo però il 5-2 di Siviero in contropiede all'11'. Parrilla schiera Hartingh come portiere di movimento e la gara si trasforma in un assedio alla porta piemontese. Al 13' Hartingh centra il palo e due minuti dopo Iacobuzio insacca il 5-3 dalla sinistra.

Al 16' doppia occasione per Scarpetta, sempre dalla destra. Prima Gioanetti si salva con il petto, poi la palla termina a lato di poco. Subito dopo Ozeas manca il tap-in vincente su una respinta di Gioanetti a due passi dalla porta. Il numero 1 dal Val D Lans si salva poi su Joao e Scarpetta, mentre al 18' una palla persa dal Lecco consente ad Airola di insaccare a porta vuota il 6-3 con un rasoterra che si spegne lentamente in fondo alla rete. Nonostante il risultato ormai compromesso, il Lecco chiude in avanti. Ancora Scarpetta va vicino al gol, poi a pochi secondi dal termine è Ozeas a fissare il 6-4 finale. Una sconfitta che sicuramente non ci voleva, ma ora è già tempo di voltare pagina per preparare al meglio la sfida di sabato pomeriggio al Palataurus contro l'Orange Asti.