breaking news New
  • 04/03/2021 19:15 #SerieB: tre positivi nel gruppo squadra del Montesicuro, rinviata la gara col Cesena
  • 04/03/2021 18:15 #GiudiceSportivo: il Bagnolo non si presenta, tre punti d'ufficio al Modena Cavezzo
  • 04/03/2021 18:08 #GiudiceSportivo: la Cioli Ariccia non si presenta in orario: 6-0 d'ufficio per la Jasna
  • 04/03/2021 18:07 #GiudiceSportivo: reclamo respinto, omologato il risultato di Sala Consilina-Spartak
  • 04/03/2021 11:43 Serie A, cambia l'orario del recupero: Real San Giuseppe-Meta si gioca il 16 marzo alle 16

26/01/2021 23:31

Maccan Prata, poco da fare contro l’Hellas: bomber Amoroso (due gol) guida gli scaligeri al successo

Nulla da fare per il Maccan Prata contro la corazzata Hellas Verona: i gialloneri vendono cara la pelle, ma devono inchinarsi di fronte alla maggiore classe scaligera e a una serie di episodi sfortunati.

Primo tempo che, considerato il divario tecnico, si risolve pressoché alla pari. Pur tenendo le redini, il Verona passa solo a 05'01'', per giunta in contropiede, con un diagonale di Roncha sull'uscita di Azzalin. Il Maccan si chiude con ordine e prova a riorganizzarsi, trovando a 10'02'' il pari meritato con un bolide dalla trequarti di Štendler: destro imparabile, che scheggia la parte bassa della traversa. Dura poco. Neanche un minuto e gli ospiti tornano a condurre con un elegante tacco sottoporta di Arrepiù, ma i minuti che seguono non cambiano l'inerzia di un match che si protrae senza grosse occasioni ma in sostanziale equilibrio.


Il Maccan ha l'occasionissima per il pari a 17'30'', quando Štendler si fa respingere il tiro libero assegnato per il sesto fallo degli ospiti: Fontaniello oppone il piede e la sfera rotola fortunosamente a lato di un niente. È "la" alla serie di episodi sfortunati che condizionerà la ripresa. A 1'43'' la dea bendata si accanisce su Owen, che devia alle spalle di Azzalin un pallone calciato in mezzo da Tirapo. Poi spazio alla classe di Amoroso, che a 4'10'' si gira al limite e fulmina l'estremo imparabilmente. 42'' dopo è invece Ziberi a divincolarsi in solitudine su lancio lungo e a siglare la quinta marcatura in diagonale.


I gialloneri si rialzano a 13'34'', raddoppiando con una zampata di Chavez a ribadire in rete un pallone in uscita su corner di Ayose. Ma anche qui l'illusione dura meno di un minuto, visto che a 14'29'' Amoroso torna ad allungare capitalizzando una rara incertezza di Azzalin in uscita. Il sipario cala a 15'52'', con un'emblematica autorete di Buriola, colpito da un bolide di Rocha: il debito con la sfortuna andrà saldato, sabato, a Maniago.

MACCAN PRATA-HELLAS VERONA 2-7 (pt 1-2)
MACCAN PRATA Azzalin, Marchesin, Zocchi, Zecchinello, Dedej, Owen, Chavez, Buriola, Štendler, Ayose, Cocchetto, Camilla. All. Sbisà.
HELLAS VERONA Fontaniello, Leleco, Gyedu, Trapo, Ziberi, Amoroso, Arrepiù, Rocha, Carone, Buonanno, Donin, Renier. All. Milella.
ARBITRI: Agosta di Rovigo e Di Gradisca d'Isonzo. Crono: Copat di Pordenone.
MARCATORI: pt 5'01'' Rocha (H), 10'02'' Štendler (MP), 10'50'' Arrepiù (H), st 1'43'' aut. Owen (H), 04'10'' e 14'29'' Amoroso (H), 4'52'' Ziberi (H), 13'34'' Chavez (MP), 15'52'' aut. di Buriola (H).
NOTE: ammoniti Buonanno, Chavez, Zocchi, Ziberi, Štendler.


Stefano Crocicchia

Ufficio Stampa Maccan Prata