breaking news

30/10/2021 17:00

Main Round #UefaFutsalChampionsLeague, cala il sipario sul Gruppo 4: il Plzen vince e si qualifica!

Ultimo atto all'RDS Stadium di Rimini per le formazioni impegnate nel gruppo 4 del Main Round di Uefa Futsal Champions League. Il sorprendente Plzen batte 1-0 il Tyumen già qualificato e stacca a sua volta il pass per l'Elite Round. La palla passa a Italservice Pesaro e Kairat Almaty, alle ore 18.00 in diretta su Sky Arena: due risultati su tre per i biancorossi, vietato perdere! 

GLI SCENARI. Tyumen, come detto, già dentro anche se il posizionamento finale è fondamentale visto che le prime tre del girone saranno inserite rispettivamente in fascia 1, 2 e 3. Ragion per cui queste ultime sfide assumono un peso specifico molto rilevante. Il Tyumen già qualificato ha la possibilità di chiudere primo se batte il Plzen, in caso contrario i cechi vincendo andrebbero a 4 punti rendendo la vita complicatissima a Italservice e Kairat che a quel punto sarebbero costrette a vincere. Molto, insomma, dipende dai cechi di Kopecky. Fermo restando che ai biancorossi di Colini basta anche un pari per volare al turno successivo. In caso di pareggio tra russi e cechi, invece, ai kazaki starebbe bene anche la sconfitta ma con un gap inferiore alle due reti. A quel punto l'Italservice volerebbe al primo posto, e in fascia 1. Ed eliminerebbe lo stesso Kairat se il match terminasse con uno scarto superiore ai tre goal.

PLZEN-TYUMEN, PRIMO TEMPO A RETI INVIOLATE. Plzen a viso aperto, Tyumen per nulla rinunciatario: ne viene fuori un match gradevole ma per le prime vere occasioni bisogna aspettare il quinto minuto quando si scatena Gugiel in ripartenza e a momenti spacca la traversa con un bolide dalla distanza. Sul prosieguo Gereykhanov costringe Nemec in angolo. Antohskin tre volte pericoloso in rapida successione poi Ruan e Abramovich da un lato e Nemec e Seidler dall'altro vanno vicinissimi al primo goal. Rete che, tuttavia, non si materializza. Nemmeno quando Rick e Ruan si ritrovano da soli contro i portieri avversari: tra Plzen e Tyumen regna sovrano l'equilibrio. finisse così l'Italservice staccherebbe in anticipo il pass per l'Elite Round.

SECONDO TEMPO. Parte forte il Plzen nella ripresa: schema da calcio piazzato eseguito alla perfezione, Seidler calcia a lato di pochissimo. Replica il Tyumen con un violento destro di Lazarevic poi Abramovich inquadra la porta, batte anche Nemec ma sulla linea l'intervento decisivo di Vnuk ad evitare l'1-0 russo. Aumenta i giri il Plzen: Vnuk e Seidler i più attivi, i due confezionano almeno tre occasioni degne di nota ma Gugiel non si fa sorprendere. Destro largo di Lazarevic, alla metà esatta della ripresa sale in avanti Nemec che sfiora l'incrocio dei pali. Al quattordicesimo Bruno Taffy e Nevedrov non riescono a spingere oltre la linea una respinta di Nemec su Antoshkin. Ripartenza Plzen: Vnuk di un soffio sopra la traversa. Al rientro dal time out il Plzen soprende tutti con un grande schema su calcio piazzato: Seidler colpisce con la potenza giusta e indovina angolo, clamoroso ma per nulla demeritato 1-0 dei cechi. Ivanov si affida a Bruno Taffy portiere di movimento ma la mossa non porta gli effetti sperati: vince il Plzen che si qualifica e ora la patata bollente passa a Italservice e Kairat.  

PLZEN-TYUMEN 1-0 (0-0 p.t.)
PLZEN: Nemec, Resetar, Buchta, Vnuk, Holy, Rick, Kozar, Zrdahal, Strajt, Havel, Seidler, Kunstner, Vahala, Luhovy. All. Kopecky 
TYUMEN: Gugiel, Milovanov, Abramovich, Antoshkin, Emelyanov, Upalev, Bruno Taffy, Gereykhanov, Sokolov, Lazarevic, Muzdhakov, Ruan, Nevedrov, Subbotin. All. Ivanov
ARBITRI: Ciobanu (Rom), Christodoulis (Gre), Colak (Tur) CRONO: Zannola (Ita)
MARCATORI: 15'34'' s.t. Seidler (P)
AMMONITI: Resetar (P), Milovanov (T), Vahala (P), Vnuk (P)


ITALSERVICE PESARO-KAIRAT ALMATY - Diretta Sky Sport Arena 206
ARBITRI: Moreno Reina (Spa), Colak (Tur), Christodoulis (Gre) CRONO: Zannola (Ita)



SABATO 30 OTTOBRE 2021
Plzen-Tyumen 1-0
Pesaro-Kairat Almaty ore 18 | Sky Sport Arena
CLASSIFICA: Tyumen 4 (0 differenza reti), Plzen 4 (-1), Italservice Pesaro 3 (+1), Kairat 2 (0)


Galleria