Marani promuove il Giorgione: “I ragazzi hanno trovato equilibrio in campo, con la giusta mentalità”

Prosegue il “tour de force” del Giorgione che, con un gruppo giovane che gioca non solo in Serie B, ma anche nel torneo Under19 (campionato e Coppa Italia ndr), ha disputato già quattro gare in questa settimana. Domani la sfida decisiva, per la prima squadra, contro il Palmanova con in palio la salvezza.

“Contro Maccan Prata e Sedico abbiamo giocato due partite con la giusta mentalità e con il giusto equilibrio in campo – dice mister Robson Marani. – Nel primo caso abbiamo avuto tanta pazienza, vincendo nel finale, nel secondo siamo partiti bene, ma poi è venuta fuori l’esperienza di una Giorik che lotta per la promozione”.

Analizzando la partita contro il Sedico, dal punto di vista atletico la squadra non sembrava di risentire nelle gambe gli impegni precedenti.

“E’ vero, e questo lascia ben sperare per il match col Palmanova. Contro il Bissuola, per esempio, ho impiegato per quasi tutta la partita Dudu e Kadu che poi hanno giocato bene anche ieri nel recupero. Anche a me a sorpreso l’atteggiamento di tutti i ragazzi che non si sono mai tirati indietro”.  

Domani si gioca una “finale” contro il Palmanova che, a conti fatti, è decisiva per capire chi fa il play-out o meno.

“Una partita decisiva, ma questo gruppo è abituato a partite del genere fin dalle giovanili. Giocheremo in casa consapevoli dei nostri mezzi. Vogliamo fare bene per i nostri tifosi”.