breaking news
  • 28/11/2022 21:38 Serie B, girone G, il posticipo della 9ª giornata: New Taranto-Castellana 5-5 (pt 0-0)

03/10/2022 10:00

Marsala, gli episodi non aiutano: contro il Tiki Taka arriva la prima battuta d'arresto stagionale

Contro il Tiki Taka Palermo arriva la prima battuta d’arresto stagionale per il Marsala Futsal. La formazione lilibetana superata con il punteggio di 5 a 4, a capo di una gara non giocata male e per ampi tratti anche dominata, ha dovuto così inchinarsi agli episodi e tornare a casa con zero punti. Sabato prossimo a Marsala arriverà nuovamente il Futsal Mazara per ripetere il match di coppa ma che stavolta vale tre punti per il campionato.

Il Marsala contro il Tiki taka si è approcciato benissimo, Pizzo schioda, alla sua maniera, il risultato al dodicesimo minuto, palla dentro di Alvarito e rasoiata perfetta al secondo palo. Il Marsala controlla bene il match e al 26esimo con Patti, con un gran sinistro dalla distanza, si porta sul 2 a 0. Nel corso del primo minuto di recupero Campisi, di forza, scarica un gran destro sotto la traversa di Ilario e subito dopo, dal dischetto del tiro libero, lo stesso Campisi firma il pareggio per il Tiki taka.

Al rientro dall’intervallo ancora Campisi dal limite fa il tre a due. Il Marsala è tramortito e stenta ad imbastire azioni pericolose nonostante una freschezza atletica superiore agli avversari. Al quarto d’ora Quinario, con un piatto destro non proprio irresistibile, coglie impreparato Ilario per il quattro a due. Il goal risveglia finalemente i lilibetani e iniziano a prendere d’assedio l’area avversaria e al 46esimo Tendero fa il 4 a 3 e riaccende le speranze. Anteri prova il quindo di movimento ma, a trovare la rete,  è ancora Campisi a porta sguarnita. Il Marsala non si arrende alla fine Bardan, non al top della condizione, allo scadere trova soltanto il goal del definitivo 5 a 4.

Gara che già alla vigilia si prospettava difficile si è rivelata beffarda per la compagine del presidente Tumbarello. E’ stata la classica partita di alto livello tra due squadre compettitive, decisa dagli episodi che per ironia della sorte, si sono rivelati tutti avversi alla formazione marsalese, rimpalli, errori e soprattutto decisioni arbitrali. Una gara dove il Marsala avrebbe meritato almeno il pareggio e che purtroppo ha raccontato una sconfitta che crea rabbia ma che deve essere metabolizzata al più presto e utile a non ripetere gli stessi errori.

“Non ho nulla da rimproverare a i miei ragazzi – ha dichiarato Mister Anteri – abbiamo giocato due partite ad altissima intensità a distanza di tre giorni e credo che non abbiamo demeritato. Abbiamo sbagliato la gestione del risultato, soprattutto sul 2 a 0 per noi sul finale di primo tempo. Dobbiamo continuare a lavorare, soprtattutto in fase difensiva e renderci conto che le partite in questo campionato saranno tutte di questa portata”.


TIKI TAKA-MARSALA 5-4 (pt 2-2)

TIKI TAKA: Di Paola, D’Amico, Baucina, Cutrona, Quinario, La Barbera, Immesi, Ciolino, Camoisi, Giannola, Romano. Allenatore Salvatore Rizzo;

MARSALA FUTSAL: Ilario, Crespo, Costigliola, Patti, Tendero, Cordaro, Alvarito, Bardan, Li Causi, Costigliola, Emiliano, Pizzo. Allenatore Marco Anteri;

ARBITRI: Salanitro di Catania e Fabio di Caltanissetta;

MARCATORI: pt 12’ Pizzo (M), 26’ Patti (M), 30’+1, 30’+2, Campisi; st 31’ e 58’  Campisi (T), 44’ Qinario (T), 46’ Tendero (M), 59’ Bardan (M)

NOTE: Ammoniti: 5’ Campisi (T), 16’ Giannola (T), 30’+2 Li Causi (M), 55’ Alvarito (M), 60’+2 Quinario (T), 60’ +3 Ciolino (T), 60’+4 Di Paola (T);


 Ufficio stampa Marsala Futsal