breaking news

21/06/2021 19:00

Matheus Ferreira saluta Sala Consilina. Il giocatore è sul #futsalmercato: “Tiferò sempre per loro”

La strada che ha portato lo Sporting Sala Consilina in Serie A2 parte da lontano, compresa la stagione 2019-2020, in Serie C, che già a febbraio dello scorso anno aveva sancito la promozione della squadra di Darci Foletto, poco tempo prima dello stop a tutti i campionati per la pandemia. E in questo contesto Matheus Ferreira è stato tra gli uomini chiave di quella stagione, almeno fin quando gli è stato possibile. L’infortunio al ginocchio non gli ha consentito di festeggiare con la squadra la Serie B, ma lui ha contributo eccome, con 29 gol.

Poi la lunga riabilitazione in Brasile, il ritorno in Italia a settembre, il ritorno in campo a dicembre ed il gol nella sfida col Città di Fondi, ma nuovamente la sfortuna che si abbatte sul giocatore verdeoro, costretto ad un nuovo stop dopo la sfida di Genzano.

“Non è stato per niente facile questo periodo – dice il giocatore. – Non ho mai detto nulla, né chiesto il perché sia successo un’altra volta, ma ci vuole tanta forza e coraggio, una mentalità vincente, e come mi ha detto un mio amico, ‘chi la dura la vince sempre’. Ho trovato tanta forza in Dio e sono riuscito a recuperare anche questa”.

Il suo futuro sarà lontano dal Sala Consilina, ma il legame con la società del patron Detta resta, e resterà, indissolubile.

“Avevo l’intenzione di continuare la mia strada a Sala Consilina e poter dire che sono andato dalla C alla A2 con loro, ma purtroppo non è stato così. Diciamo che è stata una sommatoria di cose. Sono soddisfatto per tutto che ho fatto e quel che abbiamo conquistato. Ringrazio tutti coloro che a Sala hanno sempre tifato e riempito il palazzetto per vedere giocare la squadra. Farò il tifo per loro, per lo Sporting. Ma la mia strada va avanti e adesso sono sul mercato. Vediamo cosa mi riserverà il futuro e dove continuare a giocare, ma sempre con la mentalità vincente”.