Miti Vicinalis di nuovo alla vittoria: Osmani, Bardini e Casagrande piegano di misura il Giorgione

Il Miti Vicinalis torna alla vittoria e lo fa con una grande prestazione di personalità davanti al proprio pubblico, replicando i progressi visti nella trasferta a Rovereto. I vazzolesi, davanti a un Giorgione sempre imprevedibile, sciupano molte occasioni, soffrono subendo il quinto di movimento e rischiano di non portarla a casa, ma alla fine conquistano meritatamente i tre punti. 

LA CRONACA - Il match viene approcciato fin da subito con aggressività e intensità. La formazione ospite si rende pericolosa con Cesari e Salvetti - fresco di convocazione in Nazionale U19 -, mentre i padroni di casa provano a rispondere con Dos Santos. La gara si sblocca a 8'58" quando i ragazzi di Marani Robson passano in vantaggio grazie a Degli Angeli che ribatte nella porta protetta da Franceschet il tiro precedentemente sbattuto sulla traversa dopo il pallonetto di Nicolati. Poco dopo lo stesso Franceschet si rende protagonista di una chiusura decisiva su Fraccaro. L'intervento dell'estremo difensore biancorosso fa da preludio alla rete del pareggio locale, che arriva a 11'51": Bardini con una serie di dribbling sgroppa sulla sinistra e mette in mezzo un pallone che Osmani insacca alle spalle di Bernardi. Le due squadre spingono, ma l'occasione più clamorosa è quella di Wade che, arrivato in corsa sul passaggio diagonale di Osmani, spara alto davanti alla porta. La rete del sorpasso vazzolese arriva comunque al 18', con Bardini bravo a intercettare all'ultimo un passaggio indirizzato verso il portiere avversario Bernardi. È dunque sul 2-1 per il Miti che le due squadre vanno a riposo negli spogliatoi. 

La seconda frazione comincia nel segno del vazzolese Casagrande. Autore di una doppietta nella gara di Rovereto, l'ex Atletico Nervesa prima sciupa una clamorosa occasione, poi si fa perdonare segnando la rete del 3-1 a 4'32" della ripresa, quando con un bel movimento in area sfrutta l'assist su calcio d'angolo di Osmani. A 25'24" Fraccaro commette già il quinto fallo del Giorgione, che però un minuto dopo prova a mettere la gara su binari più favorevoli con la rete del 3-2 firmato da Nicolati, ben servito a rimorchio da Salvetti. Quando mancano circa 12 minuti al termine, Marani inserisce Cesari come quinto di movimento. Comincia qui la gara di sofferenza del Vicinalis, che stringe i denti davanti agli assalti castellani, sciupa diverse occasioni con Dos Santos, Lahaye e Casagrande, centra pure una traversa con Bardini, ma alla fine porta a casa tre punti fondamentali, messi in cassa forte dalla parata decisiva, a tre secondi dal termine, di Franceschet sulla conclusione di Fraccaro. 

IL COMMENTO - Prestazione di personalità per il Miti Vicinalis che sulla scia del buon punto conquistato a Rovereto mette in campo intensità e mentalità, anche se l'imprecisione sotto porta è un aspetto da migliorare per non rischiare nelle future uscite. Il Futsal Giorgione, con i suoi giovani trainati dal veterano Bertoni, non riesce a ripetere i match della passata stagione, in cui i castellani riuscivano a spuntarla sui vazzolesi; tuttavia anche per loro i margini di crescita sono ancora molto ampi. 


MITI VICINALIS - FUTSAL GIORGIONE 3-2 (pt 2-1) 

MITI VICINALIS: Franceschet, Martini, Tomasin, Bardini, Wade, Dos Santos, Casagrande, Cescon, Lahaye, Osmani, Zanatta, Bettiol. All. Peruzzetto 

FUTSAL GIORGIONE: Bernardi, Bertoni, Beltrame, Fior, Nicolati, Lo Giudice, Fraccaro, Bianchi, Cesari, Degli Angeli, Salvetti, Manesco. All. Marani Robson 

ARBITRI: Mazzi di Pontedera, Benedetti di Firenze. Crono: Tasca di Treviso 

MARCATORI: pt 8'58" Degli Angeli (FG), 11'51" Osmani (MV), 17'02" Bardini (MV), st 4'32" Casagrande (MV), 6'33" Nicolati (FG) 

NOTE: ammoniti Lahaye (MV), Fraccaro (FG), Bardini (MV) per gioco falloso, Dos Santos (MV) e Cesari (FG) per proteste

Ufficio stampa Miti Vicinalis