breaking news

31/03/2022 17:25

Miti Vicinalis, Ghirardo studia le soluzioni: ''Servono meno nervosismo e più cinismo sotto porta''

A quasi una settimana dalla ripresa del campionato, il mister in seconda del Miti Vicinalis, Gianluca Ghirardo, fa il punto della situazione in quel di Vazzola. 

"Ci stiamo preparando un po' a singhiozzo -afferma Ghirardo- perché il calendario non aiuta con queste soste che ci fanno perdere concentrazione. Le pause sono comunque utili per recuperare i giocatori lievemente infortunati e farli trovare pronti ai prossimi impegni". 

Il gruppo infatti sta recuperando bene, anche se si deve contare un'assenza pesante. 

"C'è dispiacere per Vendrame che ha chiuso la stagione in anticipo, però confidiamo sul recupero totale di tutti gli altri, che si stanno allenando con profitto, consci che le prossime due partite saranno fondamentali per il risultato finale". 

La squadra, in questo sprint conclusivo, dovrà stare attenta a non commettere gli errori che hanno condizionato la stagione. 

"Bisogna evitare il nervosismo: in stagione siamo andati incontro a diverse sanzioni (alcune meritate, altre pesanti ed evitabili), tanto che da parecchi match non siamo al completo; adesso abbiamo Vendrame fuori e non possiamo permetterci altre assenze. Inoltre -prosegue Gherardo- dobbiamo essere più cinici sotto porta: i ragazzi arrivano agli ultimi dieci metri con grande facilità e buona maestria, ma sottoporta mancano in serenità e razionalità. Bisogna giocare con più coraggio tenendo però a freno il carattere". 

Infine un pensiero sulla prossima sfida cruciale con il Giorgione. 

"Nonostante alcune assenze, la motivazione è altissima: andremo a fare la nostra partita, raccogliendo quello che meritiamo. Il gruppo è unito e -conclude Ghirardo- siamo tutti fiduciosi di ottenere il risultato sperato".

l.m.