breaking news

14/09/2021 21:00

Mondiali, l'Argentina è un fiume in piena: travolti gli Stati Uniti. Sorridono pure Spagna e Iran


E’ stato il giorno del debutto al Mondiale dei Campioni del Mondo in carica dell’Argentina e della Spagna, due compagini accreditate ad arrivare fino in fondo a questa competizione.

 L’Albiceleste (qui in foto prima della partita) contro la Nazionale a stelle e strisce ha avuto vita facile infliggendo agli Usa una severa punizione (11-0).  Dopo 10’ minuti Cuzzolino e compagni erano già avanti per 5-0 con l’estremo difensore americano Diego Moretti (in campo con la fascia di capitano) che si è visto arrivare da tutte le parti gli scatenati argentini. Primo tempo 8-0, nella ripresa gli uomini di Matias Lucuix rallentano, ma comunque riescono a rintuzzare gli atacchi degli americani protesi alla ricerca del gol della bandiera e a chiudere la contesa sul punteggio finale di 11-0 (quaterna di Alan Brandi giocatore dello Jaèn Paraiso ed ex Acqua&Sapone e Luparense).

Se vuoi rivivere la goleada dell'Argentina contro gli USA CLICCA QUI

C’era attesa anche per la Spagna (girone E). Le Furie Rosse hanno battuto per 4-0 il Paraguay in un match che ha visto gli iberici prevalere, ma nel contesto di un match comunque ben giocato dai sudamericani. Le reti di Raul Gomez e Raul Campos nel finale di ripresa hanno suggellato la superiorità della Spagna apparsa molto solida in fase difensiva.

In Angola-Giappone il pronostico sembrava prediligere la compagine del Sol Levante che, in effetti, ha rispettato le consegne della vigilia vincendo per 8-4 al termine di un match molto divertente. Oliveira e Hoshi i mattatori per gli asiatici.

Un’altra Nazionale chiamata a difendere i colori del futsal europeo era  la Serbia che, nel gruppo F, esordiva contro l’Iran che ha perso per infortunio in questi giorni una delle sue stelle, Hossein Tayebi. L’Iran però ha vinto per 3-2 in un match molto tirato che sembrava mettersi subito in discesa dopo il doppio vantaggio iniziale nei primi quattro minuti (2-0). Poi la Serbia ha reagito ma l’Iran ha retto fino al prezioso 3-2 finale.

 

IL PROGRAMMA DI OGGI

 

Gruppo F 

ore 17 (Vilnius Arena): Serbia-Iran 2-3 PER IL TABELLINO CLICCA QUI

Marcatori: pt 3’ Ahmadi (I), 4’ Fackim (I), 18’ Stojkovic (S); st’ 37’ Esmailpour (I), 38’ Tomic (S)


ore 19 (Vilnius Arena): Argentina-USA 11-0 PER IL TABELLINO CLICCA QUI

Marcatori: pt 1’, 2’ e 12’ Brandi, 4’ Cuzzolino, 5’ Rescia, 7’ Basile, 16’ Rescia, 17’ e 25’ Claudino; st 24’ Borruto, 40’ Brandi

 

Gruppo E

ore 17 (Klaipeda): Paraguay-Spagna 0-4 PER IL TABELLINO CLICCA QUI

Marcatori: pt 9’ Solano, 20’ Adolfo; st 29’ Raul Gomez, 40’ Raul Campos


ore 19 (Klaipeda): Angola-Giappone 4-8 PER IL TABELLINO CLICCA QUI 

Marcatori: pt 13’ e 20’ Oliveira (G), 14’ Murota (G), 19’ Guga (A); st 21’ Guga (A), 23’ e 37’ Oliveira (G), 24’ autogol Hoshi (A), 25’ Hoshi (G), 26’ Nishitani (G), 29’ Kaluanda (A), 40’ Hoshi (G)

 

 


 

 

emme.elle

 

foto: afa.com

 

 

 

 

 


Galleria