breaking news

23/06/2022 11:35

Mortellito al lavoro per la prossima stagione: primo tassello in panchina, Ricardo Tutilo in pole

Il Mortellito riparte dalla Serie C1 siciliana, dopo la retrocessione della passata stagione, arrivata dopo il penultimo posto ottenuto nel girone H di Serie B. Ma non è una retrocessione che smorza gli entusiasmi della dirigenza peloritana che è da subito al lavoro per ripartire alla grande e magari ritornare immediatamente nel nazionale.

Il primo tassello che il club deve andare a riempire e in panchina, dato che Seby Giuffrida (subentrato a stagione in corso a mister Battiato) pare destinato a fare ritorno al settore giovanile della Meta Catania. I messinesi sembrano aver individuato il nuovo allenatore che dovrebbe essere Ricardo Tutilo.

La carriera da giocatore dell’universale italo-brasiliano, quarantaquattrenne, parla da sola. Dopo le esperienze in Spagna ed in Portogallo, dal 2009 ha giocato in Italia con Augusta, Rhibo Fossano, Lecco, Cosenza, Civitella e Orsa Viggiano e prima di approdare in Basilicata ha contribuito alla promozione dalla C1 alla B dello Sporting Sala Consilina, dove ha giocato anche in cadetteria.

Se la trattativa con il Mortellito andasse a buon fine, di fatto Tutilo (che sta prendendo in considerazione la possibilità di abbandonare il futsal giocato per dedicarsi alla carriera da allenatore) non si muoverebbe dal territorio peloritano, dato che nell’ultima stagione ha ottenuto la salvezza dopo i playout con la Meriense di cui è stato capitano e leader.

Le parti sono molto vicine e a breve potrebbe arrivare anche la fumata bianca.