Naonis, Criscuolo e Paulinho non lo nascondono: "Nel primo tempo un po' adagiati. Meglio la ripresa"

Nel post partita della vittoria senza storie per 5-1 che il Naonis ha inflitto sabato scorso al Turriaco nella decima giornata di Serie C friulana, ai microfoni dell'ufficio stampa neroverde hanno parlato l'allenatore Giuseppe Criscuolo e l'esperto Paulo "Paulinho" Fevereiro.

"Nel primo tempo - racconta l'ex tecnico del Palmanova - la partita non è stata giocata bene; i ragazzi stavano prendendo la partita un po’ sotto gamba; eravamo in vantaggio, ma ci siamo un po’ adagiati. La ripresa c’è stata con il secondo tempo, ma non è stato il solito Naonis che a me piace vedere in campo.  Sabato giocheremo contro la seconda in classifica e ci alleneremo intensamente come facciamo sempre. L’unico ostacolo che abbiamo siamo solo noi stessi. Se in campo giochiamo come il vero Naonis, allora non c’è nessun problema che ci ostacola. Anche perché sono poche le squadre che possono giocarsi bene questo campionato quindi noi giocheremo sempre per vincere".

Gli ha fatto eco poi il pivot brasiliano.

"Concordo con il mister - afferma Paulinho -, il primo tempo non è stato giocato al massimo. Dopo aver discusso in spogliatoio, abbiamo cercato di aggiustare tutte le cose da fare in campo e abbiamo portato a casa la partita.  Questa squadra non ha nessun limite. Per quanto mi riguarda, sono stato accolto in una grande famiglia e già questo dimostra che meritiamo molto".

Ufficio stampa Naonis