New Taranto da Libro Cuore, ma gli applausi vanno anche all'Audace Monopoli: 5-5, rossoblù avanti

Pubblico delle grandi occasioni al PalaMazzola per la finale dei playoff pugliesi di Serie C1, e partita che regala spettacolo ed emozioni, con New Taranto e Audace Monopoli a rincorrersi per 50’ effettivi per staccare il biglietto che vale i playoff nazionali. Alla fine il premio spetta alla squadra di patron Brittannico, più forte anche delle decisioni arbitrali che impongono ai rossoblù ben due inferiorità numeriche (la seconda nel corso dei tempi supplementari) con il rosso sventolato anche a mister Stefanelli nella fase topica del match.


LA CRONACA - Partita che si aprire con il vantaggio tarantino di Rodrigo Lopez su assist di Bottiglione, ma l’Audace reagiva e prima perveniva al pareggio con Lara sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e poi si portava a condurre prima dell’intervallo con un tiro di Lapertosa che sorprendeva Masiello. 


Lopez centrava il palo in avvio di ripresa, ma un bell’uno contro uno sulla sinistra di Frascaro veniva concluso con un preciso diagonale a mezza altezza per il 3-1 ospite. Risposta rossoblù che si concretizzava prima nel 2-3 firmato da una bella giocata di Isidoro e poi nel pareggio di De Risi, che trasformava un rigore accordato per un fallo di mano in area sulla forte conclusione di Bottiglione. Bottiglione era protagonista (in positivo) della rete che ribaltava le sorti del match: la sua discesa veniva conclusa con una bordata di sinistro che si spegneva nell’angolino; e poi (in negativo) commetteva fallo, si beccava il secondo cartellino giallo e doveva prendere anzitempo la strada degli spogliatoi. La superiorità numerica veniva finalizzata da Giannuzzi: 4-4 e squadre ai supplementari.


Nel primo extratime, veniva espulso anche Mero per somma di ammonizioni di Mero, e con lui anche mister Stefanelli veniva allontanato per proteste. Prima che scadessero i due minuti di inferiorità, Lapertosa chiudeva l’ennesima rotazione dei baresi per il 4-5. New Taranto che ristabiliva definitivamente le distanze nel secondo supplementare: Teodoro era abile a districarsi in area e insaccare col mancino il gol del 5-5, vani i tentativi finali dell’Audace e per i rossoblù si comncretizzava l’accesso al tabellone dei playoff che porteranno all’assegnazione di altri quattro posti nella Serie B della prossima stagione.