breaking news

14/02/2021 22:29

Nitti a metà strada tra rammarico e soddisfazione: "Ripartiamo dalla grande prestazione di Mantova"

“Anche oggi c’è da fare i complimenti ai ragazzi, alla squadra. Hanno sfoderato una prestazione incredibile, purtroppo senza raccogliere punti”. 


Un’analisi a metà strada tra il compiaciuto e l’insoddisfatto quella che fa Lorenzo Nitti a mette fredda dopo la sconfitta di misura subita a Mantova. Un ko che poggia le basi sulle difficoltà di organico che hanno accompagnato la trasferta nella terra di Virgilio, dove i materani hanno visto interrompersi una striscia di otto risultati utili consecutivi. 


“Però la prestazione di oggi (sabato, n.d.c.) vale quasi come una vittoria - sostiene Nitti - perché alle assenze di Cesaroni e Well si è aggiunto dopo cinque minuti anche l’infortunio di Wilde. Come si dice ha piovuto sul bagnato, però la squadra non si è disunita e anche sul 2-0 per il Mantova ha continuato a giocare. Purtroppo non siamo riusciti a sfruttare la superiorità numerica del quattro contro tre, nei minuti finali non siamo riusciti a pareggiarla neppure col portiere di movimento. C’è rammarico, c’è amarezza, ma c’è anche tanto orgoglio perché il CMB ha dimostrato carattere di saper andare anche oltre le difficoltà”. 


Un Signor Prestito degnamente seduto al tavolo delle grandi, capace di meravigliare sia a livello di gioco che sul piano della programmazione societaria, al cospetto delle grandi del futsal di casa nostra. Nitti tesse le ultime lodi ai suoi uomini.


“Questa è una Serie A dal livello altissimo, anche sabato avevamo di fronte una squadra molto forte. Purtroppo la sconfitta ci sta, ci portiamo a casa una grande prestazione e proprio da questa grande prestazione bisogna ripartire per riprendere la striscia di risultati utili”.