breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

27/03/2021 20:16

Non basta una super-Fenice Veneziamestre al PalaFranchetti: la L84 passa a fatica e di misura (4-3)

Non basta una super Fenice contro la corazzata L84 che espugna il Franchetti per 3-4 dopo una partita spettacolare e ricca di emozioni.

 

Assenze importanti per entrambe le compagini, Pagana deve rinunciare agli squalificati Caregnato e Nalesso oltre agli infortunati Kokorovic, Molin, Manoli e Marton mente Barbieri deve fare a meno di tre squalificati Podda, Cerbone e Tambani. La Fenice imposta una difesa molto bassa cercando di ripartire mente L84 fa possesso palla nella metà campo veneziana cercando le imbucate sul pivot.

 

Dopo tre minuti, Ghouati sblocca il match col mancino in diagonale battendo Yaghoubian, quest'ultimo protagonista di due parate importanti prima dello 0-2 ospite con Dias dimenticato dalla retroguardia locale. La partita sembra prendere una direzione amara per Ortolan e compagni ma al tredicesimo nel giro di un minuto si arriva al pareggio. Prima Botosso triangola con Tenderini e col sinistro infila il portiere locale poi grazie ad una punizione dal limite dell'area Bertuletti pareggia. Ottimo momento per la Fenice che in un paio di occasioni va vicino alla clamorosa rimonta. Barbieri inserisce Pedro come portiere di movimento e gli ospiti tornano in vantaggio allo scadere del primo tempo con un destro fulmineo da fuori di Miani. 

 

Il secondo tempo inizia con due chiare occasioni per Tenderini ma Pedro è miracoloso e impedisce il pareggio della Fenice. Barbieri utilizza per quasi tutto il secondo tempo Pedro come portiere di movimento. Al quinto minuto con un altro tiro da fuori area L84 allunga il parziale portandosi sul 2-4 con Lucas. Fenice che non demerita e produce occasioni mancando spesso di lucidità al momento della conclusione. A metà del secondo tempo altra punizione che si trasforma in rete, Tenderini trova il buco necessario tra barriera e portiere e infila il pallone in porta.

 

Dopo aver subito per quasi tutta la gara il portiere di movimento avversario, Pagana inserisce capitan Ortolan come quinto uomo ma la Fenice non riesce a trovare la via del pari. 

 

FENICE VENEZIAMESTRE-L84 3-4 (pt 2-3) 

FENICE VENEZIAMESTRE: Yaghoubian, Zanin, Botosso, Ortolan, Tenderini, Bertuletti, Stefanon, Pace, Patrizio, Cavaglià, Azzalin, Vento. All. Pagana

L84: Luberto, Iovino, Marchiori, Dias, Ghouati, De Felice, Lucas, Turello, De Lima, Rosano, Miani, Pedro Henrique. All. Barbieri 

ARBITRI: Simone Spadola (Lovere), Fabio Mavaro (Parma). Crono: Costantino D'Andrea (Mestre).
MARCATORI: pt 3'30'' Ghouati (L), 10'30'' Dias (L), 13' Botosso (F), 13'10'' Bertuletti (F), 17'30'' Miani (L), st 5'15'' Lucas (L), 16'31'' Tenderini (F) 
NOTE: ammoniti Cavaglià (F), Miani (L), Botosso (F), Iovino (L) 

Ufficio Stampa Fenice Veneziamestre

(Foto: Traverso)