OrSa Bernalda, con il Giovinazzo senza paura. Mazzei: ''Siamo noi gli artefici del nostro destino''

Le recriminazioni sono diventate un leitmotiv della stagione dell'OrSa Bernalda Futsal almeno al momento; anche sabato scorso nella trasferta di Catanzaro, dopo un ottimo primo tempo chiuso con il doppio vantaggio di 2-0, i ragazzi di Rispoli si sono fatti rimontare dai calabresi incassando una sconfitta troppo severa rispetto a quando mostrato in campo.

Il commento alla partita del direttore generale rossoblu Giuseppe Mazzei focalizza l'attenzione su alcuni aspetti fondamentali.

"Paghiamo per alcune disattenzioni in fase difensiva, nel primo tempo avremmo potuto chiudere la frazione con più gol di vantaggio: sul 2-0 in nostro favore abbiamo mancato delle occasioni da rete a tu per tu con il portiere avversario. In effetti il nostro primo tempo a Catanzaro è stato eccezionale soprattutto per l'attenzione mostrata in fase difensiva, nella ripresa abbiamo pagato per errori individuali e siamo stati sfortunati nella circostanza della loro prima rete che è stato un autogol mentre in occasione della rete della parità abbiamo pagato per un'omissione individuale; in seguito abbiamo incassato la terza rete in inferiorità numerica sempre per causa di una disattenzione di un singolo. La concentrazione deve essere massima per tutto l'arco delle gare purtroppo questa caratteristica importante ci sta mancando". 

Il dirigente lucano rimarca il concetto puntualizzando.

"E' un problema di concentrazione che ci portiamo avanti dall'inizio stagione, ci sono dei momenti di black out che ci penalizzano e inoltre, lo ribadisco, commettiamo degli errori decisivi che vengono sfruttati dai nostri avversari di turno; al momento questo è l'aspetto che ci sta maggiormente penalizzando". Nulla è perduto, Gallitelli e compagni hanno il dovere di tentare la risalita in classifica ripartendo da alcune caratteristiche imprescindibili per ottenere la salvezza: "Bisogna dimostrare di essere una squadra – prosegue Mazzei - che merita molto di più rispetto a quello che dice la classifica; del resto le potenzialità ci sono e la società ha investito tanto, i nostri ragazzi devono tirare fuori attributi e orgoglio tentando di recuperare il gap di punti in classifica". 

Adesso in calendario per sabato prossimo ci sarà il match contro il G.S. Giovinazzo calcio a 5 con inizio gara al PalaCampagna alle ore 16.

"A Giovinazzo – dice Mazzei -  in occasione della gara d'andata incassammo il colpo sul piano psicologico anche lì giocammo bene ed eravamo in gara fino all'intervallo a cui fece seguito una nostra pessima prestazione nella ripresa purtroppo quest'anno gira così; ad esempio sabato scorso avevamo fuori per squalifica Turek e Gallitelli mentre contro i pugliesi ci mancheranno gli squalificati Sanz e Laurenzana...Siamo noi gli artefici del nostro destino".

 

 

Ufficio stampa OrSa Bernalda Futsal

Enrico Losito