breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

23/01/2021 22:24

Ortolan (poker) guida la Fenice alla vittoria: la rimonta dei Saints Pagnano si ferma sul più bello

La Fenice ritrova i tre punti dopo la sconfitta interna contro l'Atletico Nervesa, su un campo difficile come quello di Merate contro una formazione molto forte. La prima frazione di gioco vede una Fenice molto cinica capace di andare avanti di quattro reti grazie alla tripletta del capitano Ortolan e alla rete di Bertuletti. Il risultato è merito anche di Leonardo Vento, giovane portiere ospite che respinge numerose occasioni del Saints Pagnano.

 

La prima rete arriva dopo tre minuti con Ortolan che ruba palla sulla sinistra e col mancino infila Lovrenčič con un preciso diagonale. Al decimo arrivano altre due marcature, prima Ortolan serve Bertuletti sul secondo palo che deve solo appoggiare in rete poi Ortolan in contropiede calcia da fuori centralmente sorprendendo il portiere locale. Passano due minuti e al dodicesimo è ancora Ortolan fatale a rubare palloni e a segnare lo 0-4. 

 

Le gare non finiscono mai, soprattutto in questo sport, Saints Pagnano che scende in campo con un altro spirito di gioco mentre la Fenice forse un po' appagata del risultato cerca di gestirlo al meglio. Dopo un primo tempo perfetto Ortolan commette un'ingenuità regalando un penalty ai locali che Zaninetti trasforma.


Al quarto della ripresa D'Aniello accorcia le distanze dopo una manovra di squadra. 
A metà del secondo tempo quando sembra essere più vicino il 3-4 è ancora Ortolan ad allungare il parziale, segnando il poker personale per il gol del 2-5. Partita in ghiaccio? Neanche per sogno perché i locali segnano subito con Mejuto, il capo cannoniere del girone A triangola con un compagno per il gol del 3-5. Al tredicesimo è ancora D'Aniello a trovare il gol del 4-5 con un tiro da fuori che sorprende Vento. Fenice che con le ultime forze rimaste difende il vantaggio di un gol fino alla fine anche con la mossa del portiere di movimento locale. 

 

SAINTS PAGNANO-FENICE VENEZIAMESTRE 4-5 (pt 0-4) 

SAINTS PAGNANO: Lovrenčič, Zaninetti, D'Aniello, Mauri, Mejuto, Marazzi, Assi, Personeni, Caglio, Milani, Carabellese, Gianfranceschi. All. Lemma 

FENICE VENEZIAMESTRE: Vento, Bertuletti, Caregnato, Kokorovic, Ortolan, Pace, Manoli, Marton, Cavaglià, Tenderini, Nalesso, Yaghoubian. All. Pagana 

ARBITRI: Lucia (Aosta), Basile (Torino). Crono: De Ninno (Varese)

MARCATORI: pt 3'43'' Ortolan (F), 9'49'' Bertuletti (F), 10'11'' Ortolan (F), 12'20'' Ortolan (F), st 1'30'' rig. Zaninetti (S), 4'46'' D'Aniello (S), 10'25'' Ortolan (F), 11'43'' Mejuto (S), 13'20'' D'Aniello (S) 
NOTE: ammoniti Marazzi (S), Mauri (S), Nalesso (F), Marton (F), Assi (S), Ortolan (F) 


Matteo Banzato

Ufficio Stampa Fenice VeneziaMestre