breaking news

08/06/2021 20:30

Ouddach stregato dal progetto Maccan Prata: “Squadra ambiziosa, sono qui per divertirmi e vincere”

Insieme a Davide Zecchinello, Hamza Ouddach rappresenta il secondo colpo di mercato piazzato dal Maccan Prata. Convinto dal progetto Ouddach commenta così.

“Sinceramente dopo aver parlato con il presidente e averne capito le intenzioni, non ho avuto dubbi: squadra ambiziosa, vincere e salire di categoria... questo è quello che mi ha colpito di più”.

Nato in Marocco, ma formato in Italia, Ouddach rinuncia alla A2 con lo Sporting Altamarca per scendere in B col Maccan.

“Nessun problema per me, in A2 ho già giocato, non mi è nuova, ma il mio obiettivo è fare bene, divertirmi e vincere, non importa la categoria”.

Parla chiaro il curriculum, che dopo i primi quattro anni allo Sporting Altamarca lo ha visto giocare una stagione al Villorba e due bienni rispettivamente a Città di Mestre e Bubi Merano, prima del ritorno, lo scorso anno, a Maser. Se gli si chiede un nome del Maccan, la risposta è Štendler.

 

“Sempre giocato contro, ma è un giocatore che non passa inosservato. Conosco poi Zocchi, che è stato mio compagno di squadra”.

 

Chiaro anche l'obiettivo, per cui mette a disposizione tutte le sue abilità.

 

“Di base sono laterale, ma di fatto gioco come universale; sono ambidestro. Voglio dare il mio contributo a raggiungere gli obiettivi che la società si è posta”.


 

Stefano Crocicchia

Ufficio Stampa Maccan Prata