Papà Piovesan lancia la volata al Potenza Picena. ''Crediamo ai playoff, daremo tutto fino in fondo"

Solo sei partite mancano alla fine di questa travagliata e strana stagione. Il Futsal Potenza Picena, dopo tre risultati utili consecutivi, dovrà cercare in tutti i modi di chiudere in bellezza e di conquistare più punti possibili.

L’emergenza sanitaria ha notevolmente condizionato la stagione ma i ragazzi di mister Paolo Perugini stanno dimostrando, partita dopo partita, di essere entrati in condizione e da qui alla fine possono regalarci ancora tante emozioni.

E per Marciano Piovesan il discorso playoff è ancora aperto.

“Io ci credo, sempre. Sarà difficile ma in questo sport nulla è impossibile. Noi dovremo dare tutto fino alla fine, la nostra priorità sarà lottare in ogni partita”.

Il brasiliano è stato assente per diverse settimane causa infortunio, da quando è tornato a disposizione sta segnando a raffica e il suo contributo è di vitale importanza per i giallorossi.

“Finalmente mi sento bene ma non sono ancora al top della condizione. Gioco con qualche acciacco ma cerco di dare comunque il massimo. Devo molto a questa società, non mi hanno fatto mai mancare nulla e quindi non posso che impegnarmi. Sono contento per i gol ma guardo sempre al risultato della squadra, se vinciamo sono ancora più felice”.

Come già anticipato, mancano solo sei partite al termine del campionato. Sabato c’è la visita del Recanati, squadra ambiziosa che naviga nelle zone di vertice della classifica.

“Stiamo parlando di una squadra forte e che a inizio anno era una delle candidate più accreditate per la vittoria finale – sottolinea Piovesan. - Partiamo con un leggero vantaggio, quello di non aver giocato in mezzo alla settimana e quindi saremo più riposati. Sarà comunque una battaglia in cui dovremo essere concentrati dal primo all’ultimo minuto. Se faremo la nostra partita, sono convinto che si potranno strappare i tre punti”.

Non poteva mancare un riferimento alla nascita della piccola Martina. Lunedì, il ‘nostro’ Piovesan è infatti diventato, per la seconda volta, papà.

“E’ stata una gioia immensa, sento ancora grandi emozioni. Non posso che dedicare il mio prossimo gol a lei, sperando che arrivi già sabato”.

E ce lo auguriamo tutti Marciano!

Ufficio Stampa