breaking news
  • 23/05/2022 23:38 Serie C1 Friuli, playoff: il Naonis batte l'Udinese 4-1, mercoledì la finale col Tarcento
  • 22/05/2022 20:20 Under 17, fase nazionale, girone 2: At.Gubbio-Fenice 1-11, ACSS Mondolfo-Five to Five 15-1
  • 22/05/2022 19:57 Under 15, fase nazionale, girone 2: Bissuola-Bologna 6-11, ACSS Mondolfo-San Giovanni 6-2

04/11/2021 22:04

Parrel, un valore aggiunto per il Syn-Bios capolista. ''Perfetti ad Avellino, ma attenti alla L84''

Un primo posto letteralmente inaspettato quello che il Syn-Bios detiene dopo sei giornate, con un clamoroso en-plein di vittorie che colloca la squadra di Giampaolo a +5 sulla prima inseguitrice, l’Opificio 4.0 CMB. Un Syn-Bios vincente e possiamo dire anche assolutamente convincente, che ha ha avuto la sua massima espressione nel successo in casa della Sandro Abate, sul quale torna velocemente Parrel.


“Ad Avellino non abbiamo giocato certamente un bel primo tempo, ma siamo stati sempre in partita, per poi cambiare atteggiamento nella ripresa. Siamo una squadra che lavora tanto e in quella partita lo abbiamo dimostrato perché siamo stati molto bravi sui calci piazzati”.


Infatti il risultato ha preso la piega favorevole ai petrarchini impietosi nelle giocate sulle palle inattive: la conferma, qualora fosse servita, anche della capacità di un allenatore come Luca Giampaolo che ha saputo dimostrare quanto un tecnico possa incidere strategicamente sull’esito di un confronto lavorando specificatamente sulle situazioni da fermo, dove con le sue soluzioni ha realmente fatto la differenza spostando gli equilibri in direzione padovana.


Sabato, però, non sarà per niente facile ripetersi contro una L84 che ha ripreso fiducia dopo la rassegnazione dei tre punti che gli erano stati tolti dal TFN per il caso Siqueira. Parrel alza la soglia di attenzione in vista del confronto con i torinesi.


“Ci attende un partita molto difficile - riconosce. - La L84 è una squadra veloce, composta da grandi giocatori ma speriamo che in casa, con il supporto dei nostri tifosi, si possa riuscire a vincere”.