breaking news
  • 23/05/2022 23:38 Serie C1 Friuli, playoff: il Naonis batte l'Udinese 4-1, mercoledì la finale col Tarcento
  • 22/05/2022 20:20 Under 17, fase nazionale, girone 2: At.Gubbio-Fenice 1-11, ACSS Mondolfo-Five to Five 15-1
  • 22/05/2022 19:57 Under 15, fase nazionale, girone 2: Bissuola-Bologna 6-11, ACSS Mondolfo-San Giovanni 6-2

14/12/2021 22:52

Peruzzetto è comunque soddisfatto: ''Lahaye e Ramon sono i giovani che fanno bene al mio Vicinalis''

La partita contro il Giorgione era un'occasione ghiotta per portare a casa i tre punti, ma il Miti Vicinalis ha soltanto sfiorato la vittoria, pareggiando con la truppa di Tonin per 2-2. Nonostante il primo successo stagionale fatichi ad arrivare, l'allenatore Alessandro Peruzzetto è fiducioso: la squadra pur essendo un cantiere aperto, sta crescendo, merito anche degli ultimi innesti che la dirigenza biancorossa ha compiuto per migliorare una rosa sulla carta già valida. 


- Come commenteresti la partita di sabato con il Giorgione? Ti saresti aspettato di più dopo il pareggio a Pordenone o ti puoi dire comunque soddisfatto? 


"Devo ammettere che come risultato speravo in qualcosa di diverso, ma se guardo la prestazione e penso al fatto che siamo una squadra ‘work in progress’ mi ritengo discretamente soddisfatto. C’è tanto da lavorare, è vero, ma adesso possiamo iniziare a farlo". 


- Che ti sembrano i nuovi arrivi Lahaye e Ramon Santos? Pare che non si stiano affatto comportando male in campo, dimostrando molta qualità e grinta. Sei d'accordo? 


"Sono i ragazzi che stavamo cercando. Giovani, con una buona intensità e con un’ottima base se parliamo di tecnica di partenza. Servirà un po’ di pazienza per permettere a loro di adattarsi al nuovo gruppo di lavoro, a un nuovo ambiente e a dei nuovi compagni, allo stesso modo servirà un po’ di tempo anche per permettere a tutti noi di conoscere Victor e Ramón".