breaking news

29/05/2022 00:33

Pescara, play-off in salita: l'Olimpus con una ripresa perfetta espugna in rimonta il PalaRigopiano

L’Olimpus Roma non dà scampo al Futsal Pescara: con una ripresa quasi perfetta, la squadra di D’Orto sbanca il Palarigopiano e mette la freccia in vista della partita di ritorno dei quarti di finale dei play-off scudetto, in programma mercoledì prossimo a Roma.


Primo tempo senza respiro. L’Olimpus è sempre insidiosa quando arriva dalle parti di Mammarella. La qualità di Caio Junior, Dimas e Marcelinho va tenuta sotto stretta osservazione. La squadra di Palusci gioca una grande partita per concentrazione e compattezza, tenendo botta contro gli assalti romani.

Prima di metà tempo, arriva il vantaggio: dagli sviluppi di un angolo, Andrè riceve il pallone, prende la mira e calcia, bucando Tondi anche grazie ad una leggera deviazione di un giocatore romano.


Nel botta e risposta continuo, i biancazzurri trovano il raddoppio con un tocco di Eric che sorprende Tondi, uscito dai pali. Un rimpallo che fa esplodere il Palarigopiano. Sono passati 13’, ma gli ospiti non mollano di un centimetro. E prima del riposo accorciano. Punizione nella metà campo pescarese, D’Orto chiama il time out e ripassa uno schema. I suoi lo eseguono alla perfezione e bucano la difesa di Palusci e la porta di Mammarella con Caio.

Il gol dell’Olimpus è meritato per quanto fatto nei primi 20’ e riapre i giochi in vista della ripresa. La squadra capitolina, forte del suo roster profondo, è più fresca e torna in campo per cercare di ribaltare la situazione. Ci riesce in 7’ con i guizzi di Nicolodi e Bagatini, portando il punteggio sul 2-3.


Ora la porta dell’Olimpus sembra stregata, anche se in campo il comando delle operazioni sembra essere passato nettamente nelle mani degli ospiti. Il Pescara non sfonda, la stanchezza sale con il passare dei minuti e non aiuta. Nel finale portiere di movimento (Andrè), ma Tres lo punisce a 2’ dalla sirena trovando il poker che chiude i conti. A 1’ dalla fine, Coco Schmitt non raccoglie l’assist di Gui sulla linea di porta. E il -2 in vista della gara di Roma di mercoledì prossimo (ore 20).


FUTSAL PESCARA – OLIMPUS ROMA 2-4 (2-1 pt)

FUTSAL PESCARA: Mammarella, André Ferreira, Coco Wellington, Morgado, Gui, Mazzocchetti, Misael, Maltauro, Eric, Coco Schmitt, Onnembo, Diodati, Fracassi, Giuliani. All. Palusci.

OLIMPUS ROMA: Tondi, Tres, Achilli, Rafinha, Schininà, Dimas, Bagatini, Mateus, Marcelinho, Caio Junior, Nicolodi, Giammarile, Ducci, Di Eugenio. All. D’Orto.

ARBITRI: Borgo di Schio, Piccolo di Padova e Cursi di Jesi, crono: Di Nicola di Pescara.

MARCATORI: pt 9’11’’ André (P), 13’ Eric (P), 16’46’’ Caio Junior (O); s.t. 3’13’’ Nicolodi (O), 7’29’’ Bagatini (O), 18’06’’ Tres (O).

NOTE: ammoniti Caio Junior (O), Coco Schmitt (P), Tres (O), Gui (P).


Ufficio stampa e Comunicazione

Futsal Pescara 1997

Orlando D’Angelo