breaking news
  • 07/10/2022 21:46 Serie A2, girone B, l'anticipo della 3ª giornata: Italpol-Eur Calcio a 5 3-0
  • 07/10/2022 21:45 Serie A2, girone C, l'anticipo della 3ª giornata: Cosenza-Sporting Sala Consilina 5-6
  • 07/10/2022 15:40 Covid, positività accertate nel Real Fabrica: la gara di Ariccia rinviata al 19 ottobre

16/08/2022 16:15

Pittini entra in scena a Pordenone: ''E' un anno nuovo per tutti, ma la mentalità è quella giusta''

A supporto della prima squadra, e non solo, un volto ben noto in tutto il panorama regionale del calcio a 5: in neroverde arriva Tita Pittini.


Dopo sei lunghi anni sulla panchina di un Udine City Futbol Sala, plasmato e cresciuto proprio da lui, nonché protagonista di storiche battaglie con il Pordenone Calcio a 5, il condottiero Tita Pittini si sposta sull'altra riva del Tagliamento, per portare la sua esperienza al servizio della causa neroverde.


"Spero di portare esperienza soprattutto in quello che so fare meglio, la motivazione. Mi metto a disposizione di squadra e mister, là dove ci sarà bisogno, naturalmente con il massimo rispetto dei ruoli - conferma proprio Pittini, dopo il primissimo incontro di presentazione alla squadra. - A Pordenone ho trovato un ambiente stimolante ed organizzato, sono molto contento ed entusiasta".


Per Pittini, la Serie A2 sarà un'esperienza nuova, così come per quasi tutti i neroverdi, un'avventura che, certamente, non spaventa uno come lui, pronto a portare Pordenone ed il Friuli Venezia Giulia su un nuovo, importantissimo, palcoscenico nazionale.


”Sarà un anno nuovo per tutti, ma la mentalità è quella giusta: mister Hrvatin, oltre ad essere molto preparato, è un vincente; questo è un punto di partenza straordinario".


Infine, un messaggio ben chiaro ai tifosi.


”Darò il massimo per la causa neroverde, insieme renderemo il nostro meraviglioso Pala Flora un fortino invalicabile... Forza Pordenone, uniti per vincere".


Benvenuto e buon lavoro!

 

Andrea Mazzon - Comunicazione Pordenone Calcio a 5