breaking news

06/02/2021 19:42

Recuperi: poker del Milano, impresa Mestre a Prato, il Bernalda impatta a Polistena, Gear in crisi

Giornata di recuperi per il campionato di Serie A2, con ben dodici partite andate in scena nel corso del lungo pomeriggio. Vediamo cosa è accaduto in ciascuno dei quattro raggruppamenti.


GIRONE A - Vittoria e sorpasso per la L84, che con il 7-4 sul Bubi Merano mette la freccia sull’Atletico Nervesa che non ha giocato ad Aosta (gara nuovamente rinviata proprio alla vigilia della partenza dei trevigiani). Continua la risalita del Milano, che impone i diritti della più forte (4-1) alla Fenice, mentre il Città di Mestre coglie un’importante vittoria in trasferta a Prato: 3-2 e i lagunari si staccano dalle zone torbide della classifica.


Risultati: L84-Bubi Merano 7-4, Milano-Fenice 4-1, Prato-Città di Mestre 2-3


CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA




GIRONE B - PalaGems teatro del doppio recupero del raggruppamento sardo-laziale. Nel pomeriggio il combattuto 5-5 tra Nordovest e Città di Sestu che non cambia sostanzialmente la classifica delle due sfidanti. In parità, 3-3, è terminata anche Lazio-360GG.


Risultati: Nordovest-Città di Sestu 5-5, Lazio-360GG Cagliari 3-3


CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA




GIRONE C - Poker del Futsal Cobà ed esordio vincente per Antonio Ricci sulla panchina sangiorgese: 4-1 a Gubbio e podio messo nel mirino da Sgolastra e compagni che devono recuperare due partite in più della Tombesi e ben cinque in più degli stessi eugubini attualmente terzi. Crolla il Cus Molise a Lucrezia, con i Bulldog che si impongono per 7-2, mentre il Giovinazzo si fa rimontare a Castelfidardo: finisce 3-3. Nel derby pugliese il Capurso rimonta nella ripresa l’Atletico Cassano: finisce 1-1.


Risultati: Vjs Gubbio-Futsal Cobà 1-4, Atletico Cassano-Futsal Capurso 1-1, Bulldog Lucrezia-CLN Cus Molise 7-2, Castelfidardo-Giovinazzo 3-3


CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA




GIRONE D - Il Bernalda impone il pari al Polistena (1-1) e di fatto consegna al Napoli il primo posto: con due partite in meno dei calabresi e un punto in più in classifica la squadra di Basile può solo puntare alla conquista matematica della promozione. Il Città di Cosenza acuisce il momento di difficoltà della Gear Siaz vincendo per 5-3 mentre sorride per la prima volta in A2 la SIAC Messina: Bovalino ko sullo Stretto per 3-2.


Risultati: SIAC Messina-Bovalino 3-2, Città di Cosenza-Gear Siaz 5-3, Polistena-Bernalda 1-1


CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA




Foto: Marco Mughetti