breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

23/12/2020 20:30

Rimpianto Senise per il Città di Fondi, Bacoli: "Bartilotti migliore in campo"

La partita che poteva segnare il riscatto del Città di Fondi si è chiusa invece con una sconfitta sul campo del Senise con il risultato di 7-2. Un ko che, a giudicare dal tecnico Yuri Bacoli, non rispetta per proporzioni quello che è stato l’andamento della partita. 

”Rimane grande rammarico - racconta - dal risultato si può immaginare un tipo di partita che invece non è stata. Bartilotti è stato nettamente il migliore in campo. Abbiamo sbagliato tanti gol e questo alla fine ci ha penalizzato. Abbiamo giocato in un campo piccolo, chiudendo il primo tempo sotto 3-0 e non è arrivato neanche quell’episodio che potesse riaccenderci, abbiamo colpito anche un legno su tiro libero”. 

La squadra però, almeno nella ripresa, dimostra di avere grande spirito, che però non è bastato per portare a casa almeno un punto nello scontro salvezza. 

”Nel secondo tempo siamo tornani in campo riuscendo a risalire fino al 3-2 - racconta ancora Bacoli - Bartilotti ha continuato a parare di tutto, loro si sono caricati di falli, ma nel momento in cui abbiamo riaperto la partita, l’abbiamo anche chiusa nuovamente. Ci siamo trovati sotto di un gol, con loro in bonus, abbiamo preso subito il 4-2 e ci ha tagliato le gambe vista la situazione che stiamo vivendo ma soprattutto perché eravamo completamente tornati in partita. E’ l’episodio che ha di fatto compromesso la partita, tant’è che abbiamo subito anche il quinto gol. Nel finale ci abbiamo provato con il portiere di movimento e gli altri due gol del Senise sono arrivati così”. 

Ora l’obiettivo diventa quello di provare a riscattarsi, con una sosta che sarà utile a ricaricare le batterie in attesa del match del 6 gennaio contro il Real Terracina.