breaking news
  • 27/01/2023 16:38 Serie B, girone G: errore tecnico accertato, Castellana-Sammichele dovrà essere rigiocata
  • 27/01/2023 15:23 Coppa Italia di SerieB, ricorso Atlante Grosseto respinto: OR Reggio agli ottavi (4-1)
  • 26/01/2023 21:43 Consiglio Direttivo: slitta a metà marzo la Final Eight della Coppa Italia di Serie B
  • 26/01/2023 21:43 Coppa Italia di Serie A: il sorteggio dei quarti di finale si terrà il 1° febbraio alle 15

21/01/2023 19:53

San Marino U19, Bacciocchi illude i Titani: Montenegro passa di misura. Selva: "Prova importante"

Ottima prestazione della Nazionale Under 19 impegnata a Gibilterra nelle qualificazioni agli Europei di categoria. La squadra di Matteo Selva, dopo la sconfitta nella gara d’esordio di giovedì contro i padroni di casa gibilterriani, si riscattano alla grandissima e vanno vicino all’impresa nella sfida di ieri sera contro il Montenegro.
I Titani infatti si portano in vantaggio a metà della prima frazione grazie ad Alan Bacciocchi. I balcanici non ci stanno e a ridosso del primo tempo trovano il pareggio con Roćenović. San Marino resiste agli attacchi avversari ma deve cedere a dieci minuti dal termine quando Gopčević fa esultare il Montenegro con il definitivo 2-1.

Soddisfatto naturalmente del grande risultato anche il tecnico Matteo Selva.

“Mi aspettavo un Montenegro arrembante così avevo chiesto ai ragazzi di difendere forte e ripartire in contropiede. Loro probabilmente ci hanno sottovalutato, siamo partiti fortissimo ed anche segnato un bel gol in ripartenza. Li abbiamo sorpresi ed il gol ha caricato ancora di più i ragazzi. Solo una disattenzione ci ha permesso di subire il pareggio. Poi loro nella ripresa hanno accelerato e nonostante un Pazzini mostruoso è arrivato, dopo tanti tentativi, il loro vantaggio. Peccato perché questi ragazzi meritavano di fare risultato oggi. Hanno fatto una gara davvero importante”.

Selva ha anche rammarico per la prima sfida contro Gibilterra.

“È stata un’opportunità sprecata perché la partita è stata giocata a viso aperto e ad ogni occasione nostra sbagliata loro ci punivano con un gol. Risultato a mio modo di vedere bugiardo. Peccato aver giocato solo due partite, i ragazzi erano carichi e avrebbero fatto un’altra grande prestazione”.

Ufficio Stampa FSGC 

foto: FSGC