breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

09/03/2021 11:06

Sardegna stregata per il Videoton: la voglia di vincere non basta, il Cagliari si impone di misura

 Il Videoton incappa in una nuova sconfitta in Sardegna: l'isola si conferma un tabù per i cremaschi, che sabato sono stati sconfitti dal Cagliari.


Eppure la gara si era messa in discesa per il Videoton: bravi i ragazzi di mister De Ieso a partire forte e a trovare il gol del vantaggio con Maietti, cinico nel siglare lo 0-1 dopo soli 10 secondi dall'inizio della gara.

La reazione del Cagliari si concretizza a metà frazione, quando la conclusione da calcio di punizione viene deviata dalla difesa cremasca, rendendo la traiettoria imparabile per Mastrangelo, costretto a raccogliere l'1-1 in fondo al sacco. I tentativi degli ospiti rossoblù con Maietti e Porceddu si infrangono rispettivamente sul palo e sulla traversa, così a tornare negli spogliatoi in vantaggio sono i padroni di casa, che trovano il 2-1 sugli sviluppi di una rimessa laterale.


A inizio ripresa, la miglior partenza è ancora una volta quella del Videoton, che ribalta il punteggio con un letale uno-due: Porceddu firma il gol del pareggio con una grande conclusione in diagonale, mentre Maietti porta i cremaschi avanti sul 2-3. La partita sembra messa sui binari giusti, ma un calcio di rigore concesso ai padroni di casa a 4 minuti dal termine permette al Cagliari di riportarsi in parità.

Sul parziale di 3-3 il Videoton si gioca il tutto per tutto con il portiere di movimento, ma la coraggiosa ricerca del gol-vittoria da parte permette al Cagliari di trovare il colpo dalla distanza che vale il definitivo 4-3 e che costa il ko ai cremaschi.


Una sconfitta che brucia per come maturata: in pochi minuti e proprio nel finale, quando spesso il Videoton aveva brillato per tenuta mentale e concretezza. Un plauso al coraggio e alla voglia di vincere dei ragazzi di mister de Ieso, che Sabato 13 Marzo tornerà di nuovo in Sardegna per provare a rompere la maledizione dell'isola: stavolta a ospitare il Videoton sarà il C'è Chi Ciak (rinviata la gara inizialmente in calendario col Lecco) e i rossoblù avranno tutta l'intenzione di non rientrare a casa a mani vuote.







Ufficio Stampa Videoton