Sedico, settimana cruciale per i playoff. De Francesch: “Testa all’Altamarca, poi alla Canottieri”

Galvanizzato dal successo ottenuto nello scontro diretto per i play-off (sabato contro il Pordenone), il Sedico punta dritto al quinto posto nel finale di stagione e, la prima tappa per i giocatori di mister Gabriele De Francesch, si svolgerà domani, in casa, contro la capolista Sporting Altamarca.

Riavvolgendo il nastro una grande vittoria quella ottenuta contro il Pordenone, come conferma lo stesso De Francesch.

“È stata una partita sicuramente complicata, sia alla vigilia, al cospetto di una squadra dotata di grandi qualità, sia per come si era messa in corso d’opera. Mi è piaciuta particolarmente la voglia e la determinazione dei ragazzi, che hanno dimostrato convinzione per recuperare e poi vincere la sfida”.  

Domani il recupero con l’Altamarca, la capolista, ma questa Giorik Sedico ha sicuramente le carte in regola per poter dire la sua. Come ci arrivate a livello di uomini?

“A livello uomini, a parte i lungo degenti, solo il portiere Kovacevic accusa un po' di fastidio al piede. Storti, che sabato ha giocato solo una piccola parte del primo tempo per una botta alla schiena, dovrebbe recuperare. Per il resto dovremmo esserci tutti”.

La corsa play-off entra nel vivo con la Canottieri Belluno, con la quale siete appaiati al quinto e sesto posto, e ancor di più sabato con lo scontro diretto che vi aspetta in casa loro…

“Diciamo che questa settimana è determinante per l'ingresso ai play-off. Ci sono una serie di scontri diretti che credo saranno decisivi. Per quel che riguarda il match di sabato, inizieremo a pensarci da giovedì. Ogni partita vale tantissimo, perciò testa solo allo Sporting”. 


(Foto: De Zanet)