breaking news
  • 29/05/2022 11:32 Under 17 fase nazionale, girone 2: Five To Five-OR R.Emilia 1-1, Fenice-ACSS Mondolfo 5-0
  • 29/05/2022 09:10 Under 15, fase nazionale: primi turno dei gironi 1, 3 e 4, e seconda giornata del girone 2
  • 29/05/2022 09:09 Under 17, fase nazionale: primi turno dei gironi 1, 3 e 4. Il girone 2 in campo ieri
  • 29/05/2022 09:08 Under 21 Nazionale, playoff: si giocano oggi le gare di andata dei quarti di finale
  • 28/05/2022 17:10 Serie C1 Umbria: la finale playoff termina 3-3 (dts). Gadtch 2000 agli spareggi nazionali

10/05/2022 09:33

Slovenia, il Dobovec è campione: il Litija sbatte la porta e si ritira da tutte le competizioni

Un epilogo clamoroso, decisamente inaspettato. Il Dobovec è campione di Slovenia perchè il Litija ha sbattuto la porta in faccia a tutto e tutti e si è ritirato da ogni competizione nazionale accusando il mondo arbitrale e la stessa Federazione slovena.

Dopo la prima finale della SFL, il Dobovec, che aveva ottenuto il successo nella partita di apertura delle finali per 5-4, ha vinto prematuramente il titolo di campione nazionale. La seconda partita si doveva giocare oggi, ma non ci sarà. La serie era stata programmata nell'arco di cinque partite fino al 20 maggio. Niente serie, quindi, la finalissima del massimo titolo nazionale resta senza il verdetto sul campo. 

FINALE - GARA 1

Dobovec-Litija 5-4


Questa la nota dell' FC Litija che ha annunciato  la sua drastica decisione sui suoi canali social. Le accuse sono pesanti: Il rapporto tra la Federazione calcistica e il mondo arbitrale e l'organizzazione arbitrale e il loro atteggiamento nei confronti del futsal alla base dell'addio. 

"L'FC Litija annuncia la decisione, che tutte le selezioni dei club si ritirano dalle competizioni sotto l'egida della NZS. Il club chiude le porte e cessa di operare a tutti i livelli. Si conclude così l'era del club più grande e di maggior successo della storia della Repubblica di Slovenia. Dieci titoli nazionali e di Supercoppa, nove titoli di campionato, trofei e un'enorme qualificazione alle finali. Questo passerà alla storia con noi. Le nostre ragioni di questa decisione: Abbiamo investito nel futsal, combattuto lealmente, portato un sacco di giocatori da altre parti del mondo e così abbiamo lavorato alla promozione e ci siamo congratulati con tutti quelli che erano stati più bravi di noi. Non abbiamo mai inviato lettere e denunce. Abbiamo ricevuto trofei per la squadra più corretta, abbiamo combattuto con varie lobby e accuse, ma soprattutto abbiamo giocato con cuore e onestamente per il nostro amore per il futsal. E cosa abbiamo ottenuto in cambio?

CLICCA QUI PER LEGGERE LA NOTA COMPLETA 



emme elle


foto: futsal.si


Galleria