breaking news
  • 21/10/2021 09:52 Serie C1 Calabria: Sensation Profumerie-Cataforio 0-6 a tavolino

01/06/2021 13:28

Technology in cerca dell'impresa con il Grande Impero. Antici: ''Siamo pronti a fare il massimo''

La stagione della Technology è arrivata al bivio. La doppia sfida dei quarti di finale dei playoff della C1 laziale contro l'Atletico Grande Impero è il più classico dei crocevia per la squadra di Emiliano Antici: tra domani e sabato, infatti, si saprà se i veliterni continueranno la loro corsa verso la Serie B oppure dovranno fare da spettatori alla Final Four che si giocherà la fine della prossima settimana a Genzano.


“Arriviamo a questo appuntamento abbastanza lanciati - rileva mister Antici. - Abbiamo avuto qualche partita di rodaggio in cui si sono viste più cose positive che negative, naturalmente col poco tempo  disposizione che abbiamo avuto, e con parecchi elementi nuovi in rosa, è stato difficile trovare la perfezione nelle partite giocate, però piano piano abbiamo limato gli errori. Sappiamo che ci attende un quarto di finale molto duro, forse con l’avversario più quotato di tutta la C1, ma questo per noi deve essere uno stimolo: abbiamo rispetto del Grande Impero, ma sicuramente nessuna paura”.


Antici punterà sulla gara di andata per incassare quel bottino che consentirebbe alla Technology di trasferirsi sabato prossimo nella Capitale nelle condizioni di giocarsi la qualificazione.


“Sappiamo cosa dovremo fare sia mercoledì che sabato, abbiamo preparato bene la partita, poi naturalmente, se loro saranno più bravi vinceranno, ma noi venderemo cara la pelle. La nostra squadra è molto giovane, siamo andati molto bene nonostante il poco tempo avuto a disposizione, visto che tra meno di due settimane sarà tutto finito: sarebbe stato molto stimolante lavorare un anno intero con questo gruppo, sicuramente nella seconda parte ci saremmo tolti delle grandissime soddisfazioni. Però adesso pensiamo a fare il massimo, concentriamoci su mercoledì e sabato: proveremo in tutti i modi a passare il turno”.







Nella foto: mister Antici (a sinistra) con Albani