breaking news

17/07/2021 17:31

Un’altra squadra di B non si iscriverà al prossimo campionato: la Pro Nissa alza bandiera bianca

Anche la Pro Nissa, dopo la recente comunicazione del Megara Augusta, non prenderà parte al prossimo campionato di Serie B. Alla base della decisione ci sono problemi legati all’impiantistica, come si apprende dai canali social della società giallorossa, che ha convocato per lunedì prossimo una conferenza stampa dove saranno approfondite tutte le tematiche relativamente alla mancata iscrizione.

Negli ultimi anni la Pro Nissa ha disputato le sue partite casalinghe al PalaMilan, ma l’impianto oggi non risulta adeguato per disputare un altro campionato di Serie B, tanto che ne è stata ridotta la capienza da 350 ad 80 posti. Il club del presidente Ferreri ha provato anche a trasferirsi al PalaCarelli, un gioiello in tema di impiantistica al Sud, tanto da aver ospitato qualche anno fa due amichevoli dell’Italfutsal, ma l'impianto è purtroppo chiuso da tre anni (tra l’altro è in corso un bando per l’assegnazione che potrebbe anche comportare il cambio d’uso, esclusivo al padel). Un'altra componente del girone H dell'ultima Serie B alza quindi bandiera bianca: un'altra pagina dolente per il futsal siciliano e nazionale. 

CLICCA QUI PER APPROFONDIRE