breaking news New
  • 04/03/2021 19:15 #SerieB: tre positivi nel gruppo squadra del Montesicuro, rinviata la gara col Cesena
  • 04/03/2021 18:15 #GiudiceSportivo: il Bagnolo non si presenta, tre punti d'ufficio al Modena Cavezzo
  • 04/03/2021 18:08 #GiudiceSportivo: la Cioli Ariccia non si presenta in orario: 6-0 d'ufficio per la Jasna
  • 04/03/2021 18:07 #GiudiceSportivo: reclamo respinto, omologato il risultato di Sala Consilina-Spartak
  • 04/03/2021 11:43 Serie A, cambia l'orario del recupero: Real San Giuseppe-Meta si gioca il 16 marzo alle 16

17/01/2021 11:19

Un Atletico Nervesa irresistibile schianta la Fenice e vola in vetta (con tre partite da recuperare)

Per la dodicesima giornata del girone A di Serie A2, prima giornata di ritorno, l'Atletico Nervesa è ospite della Fenice VeneziaMestre. La squadra di casa viene da tre risultati utili e della vittoria casalinga contro il Città di Massa, terza in classifica. 


Da parte loro, i trevigiani - reduci dalle vittorie esterne di Prato e Villorba -cominciano la gara tenendo il pallino del gioco, trovando con Rexhepaj il vantaggio per due volte, con nel mezzo il gol dell'ex Tenderini, abile a punire una disattenzione della squadra di Brusaferri.


I padroni di casa trovano il pareggio con Cavaglià dopo un contropiede su palla recuperata, e quindi si portano a condurre su rigore concesso per un fallo di mano dubbio di Bellomo sugli sviluppi di una punizione al limite dell'area, realizzato dal solito Tenderini.


Ma è un fuoco di paglia, Imamovic pareggia i conti poco dopo con un gran destro riportando in parità il match e sprecando due ulteriori occasioni per il possibile vantaggio. Si chiude così (3-3) il primo tempo, con i padroni di casa bravi a concretizzare le poco occasioni create.


La ripresa è tutta un'altra musica, con gli ospiti, che dopo soli tre minuti rimettono la testa avanti con un gran destro da fuori area di Di Guida: da quel momento sarà una gara a senso unico, con i trevigiani che trovano ancora la via della rete con Leandrinho e Imamovic per il temporaneo 3-6 che mette sulla via di Nervesa i tre punti in palio.


I padroni di casa tentano a lungo il quinto uomo ma senza essere mai pericolosi e negli ultimi cento secondi vengono puntualmente puniti da Bellomo e Leandrinho per il definitivo 3-8.


Complice la sconfitta della capolista L84 e il pareggio dei Saints Pagnano, l’Atletico Nervesa si porta meritatamente in testa alla classifica del girone A di Serie A2 a pari merito proprio Saints Pagnano, ma con ben tre partite ancora da giocare.


FENICE VENEZIAMESTRE-ATLETICO NERVESA 3-8 (pt 3-3)

FENICE VENEZIAMESTRE: Vento, Bertuletti, Caregnato, Botosso, Kokorovic, Pace, Manoli, Marton, Cavaglià, Tenderini, Nalesso, Yaghoubian. All. Pagana

ATLETICO NERVESA: Decrescenzo, Leandrinho, Youness Goudadi, Di Guida, Bellomo, Oussama, Youssef Goudadi, Rexhepaj, Alemao, Imamovic, Kharbouch, Zambon. All. Brusaferri

ARBITRI: Carmine Genoni (Busto Arsizio), Stefano Pasquino (Nichelino), crono: Alessandro Soligo (Castelfranco Veneto)

MARCATORI: pt 3'42'' Rexhepaj (N), 3'57'' Tenderini (F), 4'40'' Rexhepaj (N), 8'23'' Cavaglià (F), 14'03'' Tenderini (rigore, F), 15'46'' Imamovic (N), st 3'40'' Di Guida (N), 4'08'' Leandrinho (N), 6'34'' Imamovic (N), 18'38'' Bellomo (N), 19'32'' Leandrinho (N)

NOTE: ammoniti Bellomo (N), Botosso (F), Youness Goudadi (N)