breaking news New
  • 04/03/2021 19:15 #SerieB: tre positivi nel gruppo squadra del Montesicuro, rinviata la gara col Cesena
  • 04/03/2021 18:15 #GiudiceSportivo: il Bagnolo non si presenta, tre punti d'ufficio al Modena Cavezzo
  • 04/03/2021 18:08 #GiudiceSportivo: la Cioli Ariccia non si presenta in orario: 6-0 d'ufficio per la Jasna
  • 04/03/2021 18:07 #GiudiceSportivo: reclamo respinto, omologato il risultato di Sala Consilina-Spartak
  • 04/03/2021 11:43 Serie A, cambia l'orario del recupero: Real San Giuseppe-Meta si gioca il 16 marzo alle 16

05/01/2021 20:10

Un Città di Cosenza bello e convincente nel recupero: vittoria importante contro il Cataforio

Sette gol e una prestazione più che convincente sono il bottino della vittoria in casa del Cataforio. Una vittoria maturata già nella prima frazione di gioco e che si è allargata nel punteggio nel secondo tempo grazie a trame di gioco, a idee frutto del sapiente lavoro settimanale di Tuoto e del suo gruppo. In questo match non c’è stato nulla di occasionale ma tutto si è nato nella voglia del bel gioco, dell’organizzazione, della robustezza difensiva. Ovviamente molto soddisfatti a fine partita sia il nutrito gruppo dirigenziale presente in tribuna, Leo Tuoto e i ragazzi. Proprio Leo Tuoto nel dopo partita dichiarava tutta la propria soddisfazione per come la squadra ha tenuto il campo e per come ha sviluppato il gioco: “Oggi molto bene pur affrontando una formazione difficile la cui classifica non le rende merito. Abbiamo fatto le cose per bene e il risultato ci lascia soddisfatti”

La partita a avuto un avvio combattuto con il Cataforio che cercava di ribattere palla su palla anche se si intravedeva già la differenza sul rettangolo di gioco della due formazioni. Il primo gol rossoblù arriva al al 7’ grazie a Mario Pagliuso che conclude in rete una bella azione sulla sinistra. Primo gol in serie A2 per il cosentino. Al 13’ Grandinetti suggella con il 2-0 la superiorità dei Lupi. Il Cataforio si rende pericoloso con tiri da lontano, ma è Il Cosenza che ha la possibilità di andare ancora in gol fallendo alcune volte la finalizzazione di ottime trame di gioco. Il gol dei locali a 54 secondi dal termine fa rivivere brutti recenti ricordi. Si va al riposo sul 2-1 per la Pirossigeno. La ripresa è tutta di marca cosentina, i locali sono alla corda, non riescono a contrastare le volate offensive dei silani e soprattutto non riescono a superare il pressing di Alex e compagni. Dal 2’ al 2’40’’ Cosenza ipoteca la vittoria con due splendidi reti, frutto di azioni manovrate che strappano gli applausi dei dirigenti in tribuna. Prima Poti e poi Grandinetti mettono il giusto distacco tar i Lupi e il Cataforio che dilagano subito dopo con Fedele, Alex e Poti.

Da segnalare l’esordio del giovane Rosato nuovo arrivo in casa rossoblù. Nel Cataforio l’esordio del nuovo arrivo Dudù.


CATAFORIO-CITTÀ DI COSENZA 1-7 (pt 1-2)
CATAFORIO: Parisi, An. Labate, Scopelliti, Durante, Martino, Dudù, Adornato, Cilione, Al. Labate, Modafferi, Sarica, Calabrese. All. Praticò
CITTÀ DI COSENZA: Del Ferraro, Grandinetti, Fedele, Alex, Marchio, Poti, Rosato, Pagliuso, Canonaco, Piromallo, Savuto, Gallo. All. Tuoto
ARBITRI: Luca Petrillo (Catanzaro), Vincenzo Cannistrà (Catanzaro). Crono: Antonio Turiano (Reggio Calabria)
MARCATORI: pt 6'56'' Pagliuso (CO), 12'56'' Grandinetti (CO), 19'06'' Cilione (CA), st 2' Poti (CO), 2'40'' Grandinetti (CO), 8' Fedele (CO), 13' Alex (CO), 15' Poti (CO)
NOTE: ammoniti Grandinetti (CO), Cilione (CA)


Ufficio Stampa Città di Cosenza