breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

11/10/2021 11:47

Un Corinaldo con tante assenze pesanti parte male e va ko: i tre punti se li prende l'Arpi Nova

Inizia con il piede sbagliato la settima stagione del Corinaldo nel campionato nazionale di Serie B. Senza capitan Balducci e Micci (infortunati), Vagnini (dopo l'infortunio e l'operazione al ginocchio nella scorsa stagione, sulla via della guarigione ma c'è da attendere ancora un po'), senza Pianelli e Ventura (fuori per motivi lavorativi), il Corinaldo del neo allenatore Tommaso Tonelli arriva a Campi Bisenzio già in emergenza, con metà della squadra ferma da oltre un anno a causa della pandemia e l'altra metà formata da giovani classe 2002. Il risultato è un impietoso 4-0 nel primo tempo, con tanti troppi errori corinaldesi. Al rientro ancora tante sbavature, ma l'incontro è meno sbilanciato, con un Corinaldo in crescita: un cambio di marcia inutile al fine del risultato ma prezioso in vista della prossima sfida con il Recanati in programma sabato 16 ottobre nel nuovo palazzetto dello sport di Corinaldo alle ore 15:00. Alla fine l'Arpi Nova si impone 7-3. 

Mister Tommaso Tonelli.

"La gara ci ha dato numerose informazioni su quella che sarà la primissima parte del nostro campionato. La squadra c'è nei concetti e nelle intenzioni, pecca ancora un po' nei mezzi da utilizzare per raggiungere l'obiettivo. Ieri il canovaccio è stato proprio questo: un primo tempo ingeneroso nel risultato ma figlio di  tanti errori di paura e di una fisicitá che probabilmente tanti ragazzi non si aspettavano. La ripresa ha avuto un'inerzia completamente diversa, con la squadra che si è scrollata di dosso la paura ed ha iniziato a giocare con personalità; purtroppo altri errori non ci hanno fatto prevalere nemmeno nel parziale che a mio avviso rimane un ottimo punto da cui ripartire. Sapevo che avremmo trovato delle difficoltà e sono felice che tutto il gruppo stia affrontando gli errori con grande fiducia". 





Ufficio Stampa Corinaldo