breaking news

18/03/2022 11:24

Un Cus Ancona ormai in Serie B vuole chiudere a testa alta: domani sfida alla capolista Gisinti

Nel campionato di serie A2 di calcio a 5 il Cus Ancona domani pomeriggio inizio gara ore 16 se là dovrà vedere con il Pistoia formazione toscana che al momento è intesta alla classifica con 38 punti assieme alla Sampdoria ma con una partita in meno. Gara che per il Cus Ancona non conta più nulla in quanto gli universitari nonostante manchino 4 giornate al termine della stagione regolare sono già retrocessi in serie b. In poche parole quello all’impianto di Posatora è un vero e proprio testa coda con il tecnico del Cus Ancona Francesco Battistini che preferisce guardare avanti puntando ad altri aspetti.


“ La gara per noi è ovviamente proibitiva ma faremo di tutto per rimanere in partita il più possibile. Siamo retrocessi ma a questi ragazzi non posso davvero dire nulla per l’impegno che hanno profuso dall’inizio della stagione. Scenderemo in campo a testa alta contro un avversario senza dubbio superiore che verrà ad Ancona per vincere la partita e rimanere al comando del campionato. La classifica parla chiaro, siamo retrocessi ma abbiamo la nostra dignità che nessuno ci può togliere. Queste partite che mancano per la fine del campionato per noi sono importanti anche per il fatto che i nostri ragazzi potranno fare del minutaggio in campo.” Pistoia che arriverà ad Ancona forte dei suoi 38 punti in classifica frutto di 11 vittorie 5 pareggi ed una sola sconfitta con 75 gol all’attivo 42 invece le reti incassate. 













Ufficio Stampa Cus Ancona