breaking news

09/01/2021 20:15

Un pazzo e spettacolare #Day15: rimonte Lido e Sandro Abate, vince il CMB. Conferma A&S, Pesaro ok

Una quindicesima giornata all'insegna dello spettacolo, dei gol e delle rimonte quella andata in scena oggi. Vincono Pesaro e Acqua&Sapone, così come il CMB, che si impone contro la CDM a Campo Ligure. Terminano 5-5 le spettacolari sfide tra Pescara e Lido di Ostia e Sandro Abate-Came Dosson. 

WILDE ANCORA DECISIVO - Vince ancora il CMB nella gara di esordio di Neto e davanti alle telecamere di RaiSport. I ragazzi di Nitti si impongono 4-2 a Campo Ligure contro la CDM. Doppio vantaggio degli ospiti nella prima frazione con i gol di Well e Galliani, anche se nella ripresa la CDM cambia passo e accorcia quasi subito con un bolide di Pizetta. Al suo destro risponde però il sinistro magico di Wilde, che allunga ancora sul 3-1. Fabinho al 5' accorcia ancora, poi grandissimo equilibrio. Nel finale espulso Totoskovic per somma di gialli e il CMB trova il definitivo 4-2 con Cesaroni ed in superiorità numerica. 

Sono due le gare che mancano per completare il quadro: rinviata causa Covid quella tra Syn-Bios Petrarca e Real San Giuseppe, mentre Meta Catania-Mantova si giocherà il 19 gennaio. 

CDM GENOVA-SIGNOR PRESTITO CMB 2-4 (pt 0-2)
CDM GENOVA: Pozzo, Lo Conte, Manca, Ortisi, Joao Vitor, Pizetta, Titon, Fabinho, Rivera, Piccarreta, Vega, Totoskovic, Molaro, Devignaud. All. Lombardo
SIGNOR PRESTITO CMB: Weber, Strippoli, Nucera, Neto, Galliani, Pulvirenti, Well, Wilde, Arvonio, Cesaroni, Bizjack, Romagnoli, Rocha. All. Nitti
ARBITRI: Michele Ronca (Rovigo), Massimo Tariciotti (Ciampino), Stefano Pasquino (Nichelino), crono: Vincenzo Cammarano (Nichelino)
MARCATORI:  pt 3'17" Well (CMB), 13'08" Galliani (CMB), st 1'30" Pizetta (CDM), 3'05" Wilde (CMB), 5'16" Fabinho (CDM), 19'12' Cesaroni (CMB)
NOTE:  al 18'10'' del s.t. espulso Totoskovic (CDM) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Joao Vitor (CDM), Fabinho (CDM), Wilde (SP), Totoskovic (CDM), Pizetta (CDM)

IL PESARO NON DA SCAMPO ALLA FELDI -  Vittoria larga e convincente della squadra allenata da Fulvio Colini, che mette in ghiaccio la pratica Feldi Eboli già nel primo tempo. I rossiniani chiudono la prima frazione sul 6-1 anche grazie alla tripletta di uno scatenato Canal. Nella ripresa i padroni di casa gestiscono il vantaggio e affondano ancora con un'altra tripletta, quella di Cuzzolino. Alla Feldi Eboli non basta invece la doppietta di Chano ed il gol finale di Caruso. La truppa di Colini arriverà nel migliore dei modi al big match di Champions a Parigi. 

ITALSERVICE PESARO-FELDI EBOLI  8-3 (pt 6-1) 
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Dionisi, Guennounna, Antonioni, D'Ambrosio, Fortini, Salas, Honorio, Borruto, Canal, Taborda, Cuzzolino, De Oliveira, Marcelinho. All.Colini
FELDI EBOLI: Dal Cin, Glielmi, Pasculli, Moura, Romano, Rejala, Caruso, Bissoni, Chano, Luizinho, Caponigro, Vitale. All. Riquer
ARBITRI: Donato Lamanuzzi (Molfetta), Giovanni Beneduce (Nola), crono: Stefano Mestieri (Finale Emilia)
MARCATORI: pt 1'05 Canal (P), 2'20" Marcelinho (P), 6'50" Cuzzolino (P), 11'50" Canal (P), 11'58" Chano (F), 12'16" Canal (P), 17'05" Taborda (P), st 8'17" Chano (F), st 15'29" Cuzzolino (P), 16'32" Caruso (F), 18'55" Cuzzolino (P)
NOTE: 
Borruto (P), Salas (P), Romano (F)

PAZZA SANDRO ABATE - Emozioni a valanga arrivano da Avellino nel match tra Sandro Abate e Came Dosson. Un 5-5 incredibile con la Sandro Abate che riesce a rimontare tre gol di svantaggio ed acciuffare il pareggio. Dalcin risponde subito a Vieira, poi Bagatini porta in vantaggio i suoi, prima del pareggio e controsorpasso firmato da Juan Fran e Grippi, che mandano la Came avanti 3-2 all'intervallo. Ad inizio ripresa gli ospiti allungano ancora con la coppia Vieira-Juan Fran. Qui però i ragazzi di Batista tirano fuori un grandissimo orgoglio e con Jonas, Nicolodi e Dalcin acciuffano il pareggio sul 5-5. 

SANDRO ABATE AVELLINO-CAME DOSSON 5-5 (pt 2-3)
SANDRO ABATE AVELLINO: Perez, Preziuso, Lombardi, Zeloni, De Luca, Crema, Bagatini, Fantecele, Abate, Jonas, Rizzo, Iandolo, Nicolodi, Dalcin. All.Batista
CAME DOSSON: Pietrangelo, Feverati, Ronzani, Ditano, Belsito, Albanese, Dener, Ugherani, Juan Fran, Vieira, Bertoni, Grippi, Schiochet, Espindola. All. Rocha
ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto), Alessandro Ribaudo (Roma 2) CRONO: Giovanni Vitolo Ferraioli (Castellammare di Stabia)
MARCATORI: pt 5'20" Vieira (C), 6'20" Dalcin (S), 8'30" Bagatini (S), 16'20" Juan Fran (C), 17'00" Grippi (C), st 3'30" Vieira (C), st 4'15" Juan Fran (C), 13'50" Jonas (S), 16'00" Nicolodi (S), 17'50" Dalcin (S)
NOTE: al 16'20'' del s.t. espulso Nicolodi (S) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Dener (C), Crema (S), Belsito (C), Nicolodi (S), Bagatini (S)

SORPASSI E RIMONTE - Grande spettacolo anche al PalaRigopiano di Pescara con i padroni di casa e il Lido di Ostia che si dividono la posta in palio con il risultato di 5-5. L'equilibrio è costante, con la prima frazione che si chiude sul 3-3 ed un Lido trascinato dalla doppietta di Poletto. E' Motta a permettere i suoi di mettere il naso avanti ad inizio ripresa, ma il Pescara firma il nuovo sorpasso sul 5-4 con Scarinci ed Eric, anche se ancora Motta riesce a pescare il jolly del definitivo 5-5. Secondo risultato utile consecutivo per la squadra di Angelini. 

PESCARA-TODIS LIDO DI OSTIA  5-5 (pt 3-3)
PESCARA: Mazzocchetti, Cilli, De Luca, Paulinho, André, Rober, Eric, Leandro, Santacroce, Beloni, Coco, Scarpetta, Scarinci, Papalinetti. All.Palusci
LIDO DI OSTIA: Cerulli, Colasanti, Di Ponto, Esposito, Gattarelli, Barra, Gedson, Chilelli, Cutrupi, Motta, Rocha, Barra, Di Franco, Poletto. All.Angelini
ARBITRI: Fabrizio Andolfo (Ercolano), Lorenzo Cursi (Jesi), crono: Fabio Maria Malandra (Avezzano)
MARCATORI: pt 7'42" Poletto (L), 10'07" Paulinho (P), 14'32" Poletto (L), 14'51" Andrè Ferreira (P), 17'12" Barra (L), 18'15" Leandro (P), st 0'11" Motta (L), 5'57" Scarinci (P), 13'53" Eric (P), 16'40" Motta (L)
NOTE: ammoniti Gattarelli (L), Rocha (L), Cutrupi (L)

ACQUA&SAPONE ANCORA IN TESTA - Non si ferma la corsa della squadra di Scarpitti, che però soffre l'orgoglio dell'Aniene anche dopo essersi trovata avanti 5-1. Il primo tempo è comunque equilibrato, con gli abruzzesi che chiudono avanti 2-1 grazie a Calderolli e Misael, intervallati da Javi Roni. Nella ripresa arriva l'allungo che sembra decisivo fino al 5-1 grazie ad uno scatenato Lukaian, ma i padroni di casa nella prima gara stagionale senza Micheli in panchina, accorciano con Raubo e la doppietta di Anas fino al 5-4. Gui e Coco fanno 7-4, ma nel finale ancora Biscossi e Raubo trovano il definitivo 7-6. 

ANIENE-ACQUA&SAPONE 6-7 (pt 1-2)
ANIENE: De Filippis, Mariano, Tondi, Anas, Daniel, Raubo, Taloni, Battistoni, Pilloni, Biscossi, Pezzin, Javi Roni. All.
ACQUA&SAPONE: Mammarella, Mambella, Fior, Patricelli, Marrazzo, Fusari, Murilo, Calderolli, Coco, Gui, Misael, Fetic, Dudu, Lukaian. All. Scarpiti
ARBITRI
Angelo Galante (Ancona), Simone Zanfino (Agropoli), crono: Pasquale Giaquinto (Ostia Lido)
MARCATORI: pt 1'47" Calderolli (A&S), 10'00" Javi Roni (A), 16'40" Misael (A&S)), st 1'01" Fusari (A&S), 2'09" Lukaian (A&S), 3'45" Lukaian (A&S), 6'06" Raubo (A), 8'14" Anas (A), 8'39" Anas (A), 12'08" Gui (A&S), 12'37" Coco (A&S), 17'03" Biscossi (A), 19'10" Raubo (A)
NOTE: 
al 11'49'' del p.t. espulso Javi Roni (A). Ammoniti: Misael (A&S), Murilo (A&S), De Filippis (A), Dudu (A&S), Fusari (A&S), Calderolli (A&S)

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA


Galleria