breaking news

30/07/2021 23:26

Una disoccupazione destinata a durare solamente poche ore: Sadat Ziberi in direzione Pordenone

Si chiude una porta ma è subito pronta ad aprirsene un’altra. E’ quello che sta accadendo a Sadat Ziberi, il talentuoso giocatore croato ma di origini nord-macedoni che solamente due giorni fa ha interrotto il suo rapporto con l’Hellas Verona per il cambio di strategia al quale ha optato il sodalizio scaligero. Una decisione che ha spiazzato Ziba e coloro che ne curano i rapporti sportivi: una scelta giunta in maniera improvvisa che avrebbe potuto condizionare quello che è a tutti gli effetti uno dei periodi nevralgici della stagione per un’atleta. Il problema però è fortunatamente durato una manciata di ore.


LO VUOLE IL PORDENONE - Dal Friuli ecco arrivare, decisamente gradita, la telefonata dei responsabili tecnici dei ramarri, decisi a dare più sostanza ad un roster che fino a questo momento ha fatto registrare diverse partenze, alcune delle quali eccellenti. Ziberi simbolo dell’inversione di tendenza? Di sicuro tecnica e temperamento non mancano al 28enne universale di Tetovo, che in mezzo al campo non passa certo inosservato dall’alto dei suoi 188 centimetri. Sadat avrebbe espresso il suo assenso, al Pordenone serve un giocatore di qualità: trattativa, dunque, avviata. E non è da escludere che prima che finisca la settimana possano arrivare ulteriori novità dalla destra del Tagliamento.